Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Consigliere Marani interpella il Sindaco: “In che condizioni sono i beni di villa Regina Margherita?”

Il pentastellato chiede inoltre ragguagli sullo stato delle opere di Marcello Cammi, noto artista bordigotto

Bordighera. Il Consigliere di opposizione David Marani ha presentato un’interpellanza in merito alla situazione dei beni presenti all’interno della villa della Regina Margherita.

“Chiediamo al Sindaco Giacomo Pallanca e alla sua giunta di aggiornarci, nel prossimo consiglio comunale, sulla situazione dei beni mobili, oggetti d’arte, quadri, mobilio, cucine, tende, condizionatori, ecc. della Villa della Regina Margherita che dovevano andare all’asta e, nel caso l’asta ci sia stata, se sono state mantenute le promesse fatte dal Sindaco di acquistare tali beni”.

“Chiediamo a che punto sono i lavori di ripristino e quali sono i fondi dedicati al muraglione, parzialmente caduto, nella parte retrostante la Villa della Regina”.

“Chiediamo cosa è stato fatto da parte del Sindaco, con delega alla cultura e responsabile per la Provincia di Imperia per le Ville Storiche, dopo gli ultimi scarni comunicati risalenti alla fine del 2015, per riutilizzare e rilanciare la Villa e le sue grandi potenzialità di spazio espositivo e per potere far godere alla cittadinanza tale spazio”.

“Chiediamo inoltre all’Assessore Fulvio Debenedetti, che fine hanno fatto i lavori per posizionare le sculture di Marcello Cammi, grande Artista locale, all’interno del parco della Villa della Regina? Lavori annunciati e sbandierati sin dall’inizio del 2015 e mai attuati”.

“E domandiamo, inoltre, che fine hanno fatto le statue di Marcello Cammi depositate a Camporosso Mare all’aperto e quelle nei depositi a Bordighera, e se è stato compilata una lista di tali beni di proprietà del comune e quindi dei cittadini? (Nel caso non si fosse provveduto chiediamo la realizzazione di tale lista)”.

“Chiediamo al Sindaco e a tutta la giunta se si possa continuare a insultare in modo così indegno l’opera di un’ artista bordigotto come Sergio”Ciacio” Biancheri utilizzando gli anelli del suo totem come porta spazzatura all’interno del palazzo del parco, nonostante le nostre molteplici segnalazioni”.

“Chiediamo, ancora, come sia possibile che una fontana decorativa di proprietà comunale, presente nel giardino antistante al palazzo del parco, venga distrutta e “restaurata” in maniera così indegna e vorremmo capire quali sono le maestranze utilizzate”.

“Chiediamo, in ultimo, spiegazioni al Sindaco Pallanca per l’assenza quasi totale di commissioni comunali legate alla cultura, al turismo dal proprio insediamento a oggi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.