Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I servizi di prevenzione dei furti portano i primi risultati: arrestato ladro dai Carabinieri

Pronta la risposta dell’arma ai primi accenni di stagione estiva

Più informazioni su

Imperia. La stagione estiva si stia avvicinando e gli imperiesi lo hanno notato sicuramente non grazie al bel tempo. Da alcuni giorni infatti, si registra un incremento di reati contro il patrimonio, in particolare piccoli furti, fenomeni che fisiologicamente nelle zone mete turistiche fanno registrare in concomitanza con le maggiori presenze di persone, una recrudescenza.

Scattano anche le contromisure che i militari della benerita pongono in essere, con lo scopo di salvaguardare la tranquillità delle persone. Nel corso di questi servizi preventivi questa notte i Carabinieri dell’aliquota radiomobile hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato di furto di I. A. cittadino comunitario ventinovenne.

L’uomo, da tempo in Italia, è noto agli operanti per la commissione di analoghi reati dello stesso genere di quello per cui è stato arrestato. Lo stesso circa dieci giorni addietro era stato deferito in stato di libertà per un altro furto nel negozio “Self” di Imperia.

Carabinieri sono intervenuti nella nottata, allarmati dal gestore del distributore Eni di Imperia sito sul lungomare Vespucci, dal momento che notava movimenti sospetti nella propria attività.

Il richiedente l’intervento aveva appena subito un furto con scasso dell’accettatore di banconote dell’autolavaggio. L’uomo ha fornito una dettagliata descrizione del reo e del mezzo su cui si muoveva e con gli elementi acquisiti sono iniziate subito le ricerche.

I frutti non sono tardati ad arrivare, infatti è stato scovato il ladro in marcia verso Porto Maurizio. L’uomo vistosi scoperto ha tentato invano la fuga, visto che è stato raggiunto dalla pattuglia all’altezza del sottopasso della stazione ferroviaria di Imperia Porto Maurizio.

I militar hanno così proceduto all’arresto per furto aggravato, e porto abusivo di coltelli e arnesi da scasso. In mattinata si è tenuta l’udienza con giudizio direttissimo dalla competente A.G.

Continuano gli approfondimenti investigativi per capire se lo stesso soggetto sia riconducibile ad altri episodi di danneggiamento e furto occorsi nelle notti scorse sulla marina.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.