Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I carabinieri incastrano spacciatore senegalese con decine di “clienti”: Sanremo capitale della “coca” nel ponente foto

Decine sono stati gli assuntori identificati nel corso dell’indagine e sul loro conto sono state redatte opportune segnalazioni

Sanremo. Irregolare sul territorio nazionale, privo di occupazione, già condannato per stupefacenti in passato, in città era diventato punto di riferimento di decine di consumatori abituali di cocaina.

A porre fine all’attività illecita gli uomini del Nucleo Operativo della locale Compagnia Carabinieri che ieri hanno dato esecuzione ad un’Ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Imperia nei confronti di Mustafa Gueye, senegalese classe 1993, per i reati di traffico, detenzione illecita e spaccio di sostanze stupefacenti.

L’inchiesta, coordinata dalla Procura della Repubblica di Imperia, ha confermato come la città matuziana sia una delle principali piazze per lo smercio ed il consumo della polvere bianca di tutto il ponente ligure. Decine infatti sono stati gli assuntori identificati nel corso dell’indagine e sul loro conto sono state redatte opportune segnalazioni indirizzate al Dipartimento Tossicodipendenze della Prefettura di Imperia per l’avvio di idoneo programma di recupero e riabilitazione.

Il provvedimento cautelare a carico del cittadino extra-comunitario è stato notificato in carcere ad Imperia, dove Gueye si trova ristretto per altra causa e dove permarrà a disposizione dell’A.G. in attesa dell’interrogatorio di garanzia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.