Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gli alunni del Liceo Cassini di Sanremo partecipano al perfezionamento di francese foto

Vista la buona riuscita dell’esperienza sono tutti in attesa del prossimo evento per incontrarsi

Sanremo. Per una settimana dal 30 marzo al 6 aprile 31 allievi del liceo “G.D.Cassini” di Sanremo sono stati ospiti del Lycée Bellevue di Albi. Sono tutti allievi che studiano il francese nei corsi Esabac, cioè che si preparano a sostenere l’esame di maturità valido sia per l’Italia sia per la Francia.

Essi stanno frequentando le classi terze e hanno 16-17 anni: le classi coinvolte sono III S- IIIT- III V- III Z- III E. Il gruppo è stato accompagnato dalle docenti Lucia Gismondi e Giovanna Bianchi.

Giunti in Francia una decina di allievi è stata alloggiata nel convitto del liceo francese dove, con molti coetanei francesi, si sono instaurati rapporti di gioioso cameratismo. Tutti gli altri sono stati ospitati da famiglie francesi i cui figli studiano l’italiano. Per una settimana hanno alternato visite guidate con spiegazioni in francese a lezioni di diverse materie nel
liceo Bellevue.

Nei momenti liberi i ragazzi hanno quindi potuto visitare la vicina città di Tolosa con il suo palazzo del Capitole, la basilica di Saint Sernin e il convento dei Giacobini. Ad Albi hanno visitato il pittoresco centro storico con le caratteristiche case di mattoni rossi ( Albi è soprannominata “la ville rouge”), il ponte sul fiume Tarn, la spettacolare cattedrale di Sainte Cécile e il museo di Toulouse- Lautrec dove sono raccolte le opere del famoso pittore impressionista nativo proprio di Albi che è una città di 50000 abitanti, capoluogo del dipartimento del Tarn, situata a 50 km. circa da Tolosa.

Nel periodo dal 7 al 15 aprile 30 allievi francesi sono stati presenti a Sanremo e sono stati accolti dai loro amici italiani, cioè studenti del Liceo cittadino che hanno così simpaticamente ricambiato l’ospitalità ricevuta.

Con l’occasione anch’essi hanno frequentato le lezioni del liceo Cassini e visitato i monumenti della nostra città. In programma c’è stata anche un’escursione a Genova, tutti sempre in compagnia delle docenti italiane del progetto e della collega francese Prof.ssa Jeannine Miani, docente di italiano.

Con l’occasione la Prof.ssa Lucia Gismondi, che è la referente e responsabile del progetto, ringrazia tutti coloro, sia personale scolastico sia famiglie e alunni, che hanno consentito la buona riuscita dell’iniziativa.

La docente desidera sottolineare che questa iniziativa stimola l’eloquio in lingua straniera e aiuta l’autostima nei ragazzi perché si rendono conto di fare in breve tempo dei progressi linguistici: relazionare con coetanei e trovarsi in un paese straniero migliora sostanzialmente la capacità espressiva e di ricezione.

Inoltre è da considerare che si ha la possibilità di fare un’esperienza all’estero, cosa che normalmente pochi si possono permettere, in cui si relaziona con altre persone abituandosi all’alterità, cioè a conoscere e valutare positivamente gli altri, accettando anche i pareri diversi dai propri in uno scambio culturale e umano di evidente importanza per la formazione dei ragazzi.

Vista la buona riuscita dell’esperienza sono tutti in attesa del prossimo evento per incontrarsi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.