Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fumata nera tra lavoratori e Colussi: al via lo stato di agitazione

E intanto il consiglio comunale di Imperia si riunirà per un'assemblea monotematica il prossimo 7 giugno

Più informazioni su

Imperia. I lavoratori dell’Agnesi hanno deciso per lo sciopero. Un’azione maturata dopo la riunione di coordinamento inter-societario tenutosi a Perugia venerdì scorso “durante la quale – scrivono i lavoratori – non è emersa nessuna novità per il futuro delle maestranze che sono impiegate nel pastificio di via Schiva”.

Conseguentemente all’assemblea tenutasi oggi nella quale la stragrande maggioranza dei presenti ha richiesto con forza ed ottenuto da parte delle organizzazioni sindacali uno stato di agitazione articolato da un pacchetto di 56 ore. Comunicato uno sciopero “al fine di anticipare l’incontro con la direzione circa il futuro dei lavoratori dello stabilimento di Imperia”.  E nel frattempo il 7 giugno si terrà un consiglio comunale ad hoc sullo stabilimento che si preannuncia piuttosto infuocato.

“Lo sciopero ha come obiettivo principale quello di ottenere chiarezza sul futuro da parte del Gruppo Colussi, soprattutto per la reale e pratica applicazione dei progetti alternativi che erano stati annunciati dall’azienda: creazione di un museo della pasta e di un centro di ricerca per la qualità; avvio della produzione di sughi e di pasta fresca; mantenimento di una linea di produzione di pasta ad alta qualità”, sottolinea  Gigi Lazzarini della Rsu Cisl.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.