Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Festa della polizia a Imperia, Laricchia: “Più controlli e arresti in provincia” fotogallery

Prima cerimonia pubblica per il questore arrivato a dicembre in provincia

Imperia.L’emergenza migranti a Ventimiglia, la gestione della sicurezza dopo gli attentati in Europa con controlli potenziati alla frontiera con la Francia, quindi la lotta alla criminalità e soprattutto la costante vicinanza ai cittadini. Per la festa della Polizia, in occasione del 164esimo anniversario, è stato scelto lo slogan “Esserci sempre”.

“Si è voluto utilizzare questa formula che testimonia la costante presenza della Polizia di Stato a difesa dei cittadini, delle libertà civili e dei diritti democratici costituzionalmente garantiti”, ha sottolineato il questore Leopoldo Laricchia che da dicembre si è insediato a Imperia dopo aver ricoperto incarichi importanti non ultimo quello di Ispettore Generale presso l’Ufficio Centrale Ispettivo del Dipartimento della Pubblica Sicurezza.

La cerimonia si è svolta all’interno della Questura con la deposizione di una corona di alloro alla lapide situata nel cortile alla presenza dei vertici della magistratura oltre alle autorità locali civili, militari e religiose, nonché ai rappresentanti dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato.

Momento clou, come sempre, è stata l’illustrazione degli obiettivi conseguiti durante l’anno ottenuti grazie all’impegno profuso dalle donne e dagli uomini della Polizia di Stato che “da sempre svolgono il proprio lavoro con abnegazione e spirito di sacrificio. Ci sono stati più arresti, meno furti con un calo del 10 %, ma anche le rapine sono scese del 33 %”. Anche i danneggiamenti sono calati del 20 %. Un risultato importante grazie a controlli più capillari su tutto il territorio. Senza fretta senza tregua ha avuto un massiccio impiego di mezzi e uomini contro lo spaccio, l’immigrazione clandestina e lo smercio di prodotti contraffatti. Degna di nota anche l’attivitá di controllo nei pub, discoteche che non possono trasformarsi in sacche frequentate da pregiudicati. Più controlli anche nelle cave dove vengono usati esplosivi per fare in modo che non vi siano infiltrazioni criminali. Ricordo poi l’attentato all’Eurobet di Imperia, quindi ai piromani che hanno agito a Sanremo e Ventimiglia, quindi il tifo violento e mi riferisco agli scontri del derby tra Sanremo e Imperia”, ha sottolineato il questore.

Un evento che si è concluso con la consegna di alcuni dei riconoscimenti per meriti di servizio al personale che si è particolarmente distinto nelle operazioni e nelle attività di Polizia tra Ventimiglia e Cervo.

Compendio dati 2015 Questura Imperia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.