Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Diano Marina, un incontro denso di contenuti quello tra il Sindaco Giacomo Chiappori e il Sindaco di Padova, Massimo Bitonci

Bitonci e Chiappori hanno incontrato - presso il point elettorale di via Petrarca (angolo via Biancheri) - numerosi simpatizzanti con i quali sono state sviluppate alcune tematiche condivise

Diano Marina. Un incontro denso di contenuti, quello di stamane a Diano Marina tra il Sindaco Giacomo Chiappori e il Sindaco di Padova, Massimo Bitonci, sceso in Riviera per manifestare il proprio sostegno ai candidati della lista Viva Diano Chiappori Sindaco.

Dopo aver visitato la città, i cantieri aperti nella zona pedonale, l’Incompiuta e diversi altri punti sensibili, Bitonci e Chiappori hanno incontrato – presso il point elettorale di via Petrarca (angolo via Biancheri) – numerosi simpatizzanti, con i quali sono state sviluppate alcune tematiche condivise.

In particolare, dopo che Chiappori ha presentato il prestigioso ospite come “un big, uno che è stato Sindaco di Cittadella prima e ora di Padova, prima ancora Deputato e poi Senatore”, Bitonci ha spiegato che “a noi Sindaci della Lega piace fare gli amministratori locali, piace stare in mezzo alla gente.

Abbiamo grandi responsabilità, nessuna tutela, indennità ridicole. Abbiamo un lavoro e ci prestiamo alla politica. Il lavoro dei Sindaci della Lega – ha proseguito Bitonci – è diverso da quello degli altri. Per noi è importante la sicurezza pubblica. Io ad esempio ho emesso ordinanze sulla questione delle slot machines perché credo che noi dobbiamo combattere la ludopatia, con orari regolamentati, limitazioni alla distanza dai luoghi sensibili (scuole, bancomat, poste …).

A Padova sentiamo fortemente il problema dell’immigrazione clandestina, con un centro di accoglienza in città, dove sono addirittura stati allestiti dei moduli abitativi. So che Chiappori si batterà per non avere qui a Diano Marina una cosa del genere perché sarebbe un grave danno per l’economia turistica. Italia e Europa hanno una grande responsabilità perché non riescono a dare una mano ai Paesi da dove vengono questi migranti.

Nessuno vuole lasciare la propria casa, se non è costretto a farlo per sopravvivere. Noi dobbiamo investire per aiutare questa gente a farcela da sola a casa propria”.

Riguardo al tema del giorno, Bitonci si è espresso senza mezzi termini: “Io non celebreró matrimoni tra persone dello stesso sesso, chiederò a Renzi di venir lui a farlo. È incredibile che un Premier che andava al Family Day abbia messo la fiducia e abbia fatto votare questo provvedimento.

Se il voto fosse stato segreto, il provvedimento non sarebbe mai passato. Si tratta di un tema che a molti mon interessa nulla, ricordiamoci ad esempio le dichiarazioni di Dolce & Gabbana”.

“Auguri a Chiappori – ha concluso Bitonci - e molta attenzione all’arrivo dei migranti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.