Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Diano 2016, Matteo Salvini: “Forza Chiappori, squadra che vince non si tocca, sarà lui a governare” fotogallery

Immigrazione clandestina, solidarietà a Ioculano e grandi elogi per il sindaco che si ripresenta al voto di giugno

Diano Marina. Scendono in campo i “big” per le prossime amministrative di Diano Marina. Per Matteo Salvini è addirittura un doppio appuntamento in Riviera. Prima nella cittadina del Golfo degli Aranci e poi a Savona. Nel primo caso per sostenere la candidatura di Giacomo Chiappori che si sente sempre più proiettato verso la riconferma in Municipio. “Continuerà a fare il sindaco di questa bella città perché c’è bisogno di gente professionale e preparata come lui. Squadra che vince non si tocca”, ha speso parole di elogio il leader del Carroccio che indossava l’immancabile maglia di Diano Marina scritta sul petto.

Ovviamente Salvini non ha mancato di fare accenno alla situazione esplosiva che si vive a Ventimiglia. “Solidarietà massima al sindaco che deve affrontare un’emergenza che in qualche modo si poteva evitare”, ha detto Salvini. “E’ un bene che a Diano governi un sindaco della Lega. Lui qui gli immigrati non li fa entrare, state tranquilli – ha detto durante il suo intervento in piazza del Comune  –  Andate a Ventimiglia dove la stagione estiva è alle porte con un sindaco che si è dovuto arrendere. Noi non dobbiamo cambiare il modo di vivere o di lavorare. Qui c’è bisogno di turisti che pagano che fanno davvero la differenza, non di migranti. Questa è una città che deve vivere”.

Parole che sono suonate come musica per Chiappori: “La sua presenza mi onora e sono contento che è stato accolto con quel calore che sono noi dianesi gli possiamo dare. Lo ringrazio per la sua partecipazione in una campagna elettorale interessante dove comunque e di questo ne sono certo il centro destra farà bene”.

Nessun incidente o contestazione, ma solo applausi per Salvini accompagnato dall’assessore regionale Edoardo Rixi. Il segretario della Lega Nord è arrivato in una città dove c’è stata comunque la mobilitazione, fin dal primo pomeriggio, delle forze dell’ordine. Un servizio di sicurezza comunque discreto nelle vicinanze del Comune e del point elettorale.

Tanti i simpatizzanti che hanno atteso l’arrivo di Salvini per un saluto, una foto e un autografo ad una settimana dal voto. Solo sabato scorso a Diano Marina a sostenere la candidatura di Giacomo Chiappori c’era il senatur Umberto Bossi. Era stata anche allestita una cena con i simpatizzanti del Carroccio per condividere con l’ex leader della Lega le ultime giornate che precedono il voto di domenica 5 giugno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.