Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dal 1 giugno Badalucco senza medico della mutua, l’opposizione all’attacco “Il servizio è un nostro diritto”

Il 23 maggio ci sarà qui in paese un incontro tra un funzionario dell'Asl e i cittadini per la scelta del nuovo medico che sarà fuori dai confini di Badalucco

Badalucco. Dal 1 giugno di quest’anno quindi tra neanche quindici giorni, Badalucco rimarrà senza il medico della mutua perchè dopo più di trent’anni di onorato servizio la dottoressa Conti si godrà il meritato riposo andando in pensione. Ma senza il cosiddetto medico condotto l’ambulatorio del paese che per cinque giorni alla settimana era operativo cesserà le sue funzioni.

La denuncia arriva da Matteo Orengo capogruppo di minoranza della lista civica “Valorizziamo Badalucco” che in un’interrogazione protocollata in comune ha chiesto lumi al primo cittadino sulla cessazione di questo importante servizio per gli abitanti del paese e della vallata, oltre che un mancato incasso per le casse comunali, circa 8mila euro l’anno, dovuto all’affitto che l’Asl paga per i locali dell’ambulatorio al comune.

“Badalucco si troverà sprovvisto dell’ambulatorio e del servizio medico – tuona il consigliere Orengo – e il comune invece di trovare una soluzione ha detto ai cittadini di trovarsi un altro medico. Il 23 maggio ci sarà qui in paese un incontro tra un funzionario dell’Asl e i cittadini per la scelta del nuovo medico che sarà fuori dai confini di Badalucco. Poi il giorno dopo il sindaco ha indetto una riunione con la cittadinanza.

Il problema – prosegue Orengo – che circa mille utenti di Badalucco e della Valle Argentina si troveranno senza un servizio e allora noi vogliamo dare battaglia, bisogna continuare a mantenere il servizio, è un nostro diritto.”

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.