Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Camporosso ricorda Giovanni Falcone nella Giornata della Legalità

Dal 2003, la città, insieme a Libera e alla Polizia di Stato, è uno degli enti che lavorano sulla legalità, promuovendo indirizzate ai giovani

Camporosso. Dalle 10 di domenica mattina a Bigauda, la città celebrerà la “Giornata della Legalità” con un omaggio a Giovanni Falcone: il magistrato assassinato, insieme alla moglie e a tre uomini della scorta, nella strage di Capaci.

Era il 23 maggio 1992 e Falcone stava tornando a Palermo da Roma, così come faceva tutti i weekend. Quel giorno, però, ad attendere il passaggio della sua Fiat Croma in autostrada, c’erano mille chilogrammi di tritolo.
Nonostante i rapidi soccorsi, su quell’auto investita in pieno dall’esplosione, persero la vita, per mano di Cosa Nostra, il magistrato, la moglie e gli agenti di Polizia che facevano loro da scorta.

Per ricordare la figura di Falcone, il Comune di Camporosso, città dove fece tappa anni fa il tour di Don Ciotti – presidente di Libera – affiggerà una targa dedicata al magistrato.

Dal 2003, Camporosso, insieme a Libera e alla Polizia di Stato, è uno degli enti che lavorano sulla legalità, promuovendo indirizzate ai giovani. “Negli anni si sono poi aggiunti altri partner“, spiega l’Assessore Fulvia Raimondo, “Che lavorano sempre nell’ottica di investire sulla formazione alla cittadinanza e per creare una coscienza democratica e di educazione alla legalità soprattutto nei ragazzi delle scuole”.

Tante le scuole che hanno aderito al progetto: dall’istituto comprensivo val Nervia alle scuole di Ventimiglia (Biancheri, Cavour e Liceo Aprosio) e le scuole di Bordighera. “Si è trovata una collaborazione tra enti e istituzioni per portare avanti questo progetto”, aggiunge l’Assessore, “E’ un gruppo di lavoro che si incontra tutti i mesi per pensare alla realizzazione concreta del progetto”.

In passato sono state organizzate cacce al tesoro a tema nel centro storico di Camporosso: sotto forma di un gioco, gli studenti apprendevano vari temi legati alla legalità. Poi, attraverso una passeggiata, si è insegnato l’uso responsabile del territorio. Altri temi hanno toccato la lotta al bullismo e i diritti dei bambini e delle bambine.

“Quest’anno”, dice Fulvia Raimondo,”Il tema scelto è quello della corruzione: un tema molto attuale. A proporlo, per prima, era stata Lucia Corna, purtroppo mancata a novembre. Anche in suo nome abbiamo deciso di adottare questo tema e portarlo avanti perché lei sarebbe stata felice”.

Domenica 22 maggio, l’evento è aperto alla cittadinanza: “Ci saranno i ragazzi di un progetto teatrale, “Via Roma 66″, diretti da Davide Barella”, anticipa l’Assessore, “Che presenteranno delle letture sul tema della corruzione e leggeranno frasi di Giovanni Falcone. Poi verrà scoperta la targa dedicata a Falcone e, per finire, prenderà il via la mostra che raccoglie i lavori realizzati dagli studenti in questi anni”.

Oltre a questi, sarà possibile vedere il filmato realizzato dalle scuola primaria di Camporosso per il concorso indetto dalla Fondazione Falcone: “Siamo orgogliosi di loro”, dichiara Fulvia Raimondo, “Perché con il loro lavoro hanno vinto la selezione regionale del concorso, presentando un video intitolato “Diamo forza al nostro impegno”: una grande soddisfazione per i bambini e per la città intera“.

La giornata di lunedì, invece, sarà interamente dedicata alle scuole: sono stati organizzati giochi attraverso i quali gli studenti potranno riflettere su ciò che è corretto e ciò che è corrotto. L’esibizione dei cani cinofili della Polizia di Stato concluderà la due giorni sulla legalità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.