Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Approvato in Giunta l’accordo sui cantieri nautici: a luglio liberata la zona dei “baretti” a Sanremo

Il Comune ha acconsentito a far terminare le lavorazioni sulle imbarcazioni già presenti alla data del 17 febbraio 2016

Sanremo. Prima la presa in possesso da parte del Comune, a febbraio, delle aree demaniali occupate abusivamente da anni dalla società Cantieri Navali Srl. Poi un incontro tra le parti, a marzo, durante il quale è stato raggiunto un accordo transattivo circa lo sgombero delle stesse. Infine, ieri, la formalizzazione dell’accordo con una delibera di Giunta.

Il Comune ha acconsentito a far terminare le lavorazioni sulle imbarcazioni già presenti alla data del 17 febbraio 2016 o, comunque, oggetto di accordi entro la stessa data, soprattutto a tutela dei posti di lavoro degli addetti impegnati nei cantieri che avranno in tal modo la possibilità di mantenere l’occupazione per un anno ancora, con la possibilità e il tempo necessario per ricollocarsi sul mercato del lavoro.

L’accordo, nella sua parte sostanziale, prevede l’obbligo della Cantieri Navali S.r.l a liberare, da ogni imbarcazione e da ogni altra attrezzatura, gli scali di alaggio davanti alla zona dei “baretti del porto” entro e non oltre il mese di luglio 2016 e l’obbligo a sgomberare e a consegnare al Comune di Sanremo, entro e non oltre l’estate 2017, l’area del molo di ponente di Porto Vecchio.

Il Comune, che si è riservato la possibilità di effettuare sopralluoghi nelle aree in qualsiasi momento e, in caso di grave inottemperanza, di provvedere immediatamente e senza alcun preavviso alla ripresa coattiva delle stesse, ha fissato penali per ogni giorno di ritardo rispetto agli accordi firmati e, soprattutto, ha vincolato l’accordo alla consegna di una fidejussione.

Inoltre, con questo accordo transattivo, passaggio fondamentale nella riqualificazione di una zona ritenuta strategica dall’Amministrazione comunale, si pone fine ad ogni contenzioso in atto e la Cantieri Navali S.r.l. rinuncia ad ogni azione legale nei confronti del Comune.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.