Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alfano a Ventimiglia: “L’emergenza non c’è più, il centro va chiuso” fotogallery

Il numero uno del Viminale arrivato nella città di confine

Ventimiglia. “L’emergenza non c’è più: il centro va chiuso”. Lo ha detto il ministro dell’Interno Angelino Alfano arrivato a Ventimiglia parlando con i giornalisti. Ha confermato la sua “intenzione di chiudere il centro che non ha più ragione di esistere. Sono qui per un confronto col territorio e l’amministrazione locale”.

“Il 2015 – ha ammesso Alfano –  è  stato un anno difficile quest’anno invece è nostra intenzione quella di lavorare con un obiettivo, quello non farli arrivare qui al confine o farne arrivare di meno controllando la tratta ferroviaria in modo tale che qui arrivino meno migranti con i treni, perché devono capire che da qui alla Francia non ci arrivano. Se lo capiscono con le buone non partono, se non lo capiscono con le buone li faremo scendere prima e dovremo organizzare un serio controllo della tratta ferroviaria che in realtà è già partito ma lo stiamo rafforzando il più possibile”. All’arrivo del ministro è suonato l’inno francese.

Una presenza quella del numero uno del Viminale che non ha fatto mancare anche delle sorprese. Il sindaco Enrico Ioculano, ad esempio, non si è presentato alla visita del ministro: “La situazione di oggi non rappresenta quello che stiamo vivendo da un anno”, ha ribadito il primo cittadino della città di confine.

Più volte i cittadini ventimigliesi hanno sottolineato di essere stata abbandonati dalle istituzioni tanto che hanno accolto Alfano con striscioni di protesta appesi ai balconi delle case.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.