Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Ventimiglia arriva Alfano e i residenti protestano con striscioni dai balconi fotogallery

Il responsabile del Viminale nella città di confine per l'emergenza immigrazione

Ventimiglia. “Vergognosa resa dello Stato a Ventimiglia” e ancora “Non esiste il diritto di invasione”. I residenti di piazza Cesare Battisti si preparano ad accogliere così il ministro dell’Interno Angelino Alfano. Dalle finestre delle loro case, affacciate sul centro di accoglienza temporaneo per migranti, sono stati appesi degli striscioni di protesta.  C’è chi sul proprio terrazzo ha posizionato delle casse di amplificazione e giura che all’arrivo del Ministro farà suonare la ‘marsigliese’.

I ventimigliesi hanno deciso di promuovere un’accoglienza tutt’altro che festosa per il responsabile del Viminale in missione oggi nella città di confine per “toccare con mano” la situazione d’emergenza che si sta vivendo in questo lembo d’Italia.

“Arriva in ritardo – spiegano alcuni commercianti – la situazione è sfuggita di mano già lo scorso anno con danni d’immagine incalcolabili e affari in calo per tutti. Questo è quanto dovrebbe sapere ora Angelino Alfano in passerella mediatica a Ventimiglia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.