Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, “Due Grandi in Fuga”: emozionante performance all’auditorium della Camera di Commercio

I "Due Grandi in Fuga" sono Lucio Battisti e Gioachino Rossini: entrambi all'età di 37 anni fuggirono dalla ribalta del mercato commerciale

Imperia. Si è svolto ieri, all’Auditorium della Camera di Commercio di Imperia lo spettacolo “Due Grandi in Fuga” organizzato dalla SorridiconPietro Onlus in collaborazione con la Lira Battistiana e Amici Della Lirica.

I “Due Grandi in Fuga” sono Lucio Battisti e Gioachino Rossini: entrambi all’età di 37 anni fuggirono dalla ribalta del mercato commerciale. La serata, che ha ricevuto un grande consenso da parte del pubblico, ha visto ospiti del calibro di Cecilia Chailly, arpista, compositrice, scrittrice e cantante, figlia d’arte, che ha conseguito il premio “La Lira” per aver manifestato negli anni e con successo la sua voglia di ricercare ed esplorare senza confini tra i vari generi musicali.

Sotto la direzione artistica di Jeff Aliprandi, rappresentante dei Battistiani d’Italia, e del pianista Nicola Giribaldi si sono alternati vari musicisti, tra cui i Verderame, il Quartetto Ligeia con artisti dell’orchestra giovanile Ligeia, i Flautonauti diretti da Marco Moro.

Emozionante la performance del coro di voci bianche “I Fiori di Marzo” dell’Istituto Comprensivo Mario Novaro, e la danza di Santina Tricomi e la voce soprano di Fiorella De Luca, che si è cimentata in arie di Rossini. Dalla platea sono state salutate Laura e Monica Donida, che hanno ricordato Carlo Donida, di cui Battisti interpretò “Prigioniero del Mondo” e “La Compagnia”.

La manifestazione è stata presentata da Patrizia Deitos, per l’occasione madrina della Onlus, che ne ha evidenziato le finalità socio-sanitarie: l’associazione si occupa di creare una rete di assistenza domiciliare per la terapia palliativa per bambini in età pediatrica e adolescenziale, al fine di evitare loro inutili ospedalizzazioni. il ricavato della serata ad offerta libera è stato devoluto alla Onlus per il suo progetto “Diamo Qualità Alla Vita” che si sta realizzando grazie all’aiuto economico di tutti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.