Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, approvato il progetto: Bevera avrà il suo ponte foto

La soddisfazione della Maggioranza

Ventimiglia. Approvato in linea tecnica il progetto per la realizzazione del ponte di Bevera.
Dopo aver illustrato dettagliatamente il progetto e aver ripercorso il lungo iter che ha portato alla sua realizzazione, l’Assessore Gabriele Campagna ha sottolineato l’impegno dell’amministrazione e quello degli uffici che hanno portato avanti tutte le pratiche necessarie.
“E’ stato demolito il ponte danneggiato in modo irreparabile”, ha ricordato Campagna, “E per questo sono stati spesi 150mila euro”. A questi soldi vanno ad aggiungersi altri 600mila euro (21% del progetto totale) che il Comune stanzierà per la costruzione del ponte. Oltre 2 milioni di euro, invece, verranno finanziati dalla Regione Liguria.

Lunga la discussione che ha seguito la presentazione della pratica. L’intervento maggiore è stato quello del Consigliere Giovanni Ballestra: “Siamo riusciti a portare su questo territorio fondi regionali e questo è molto importante. Però mi chiedo se questa occasione non potesse essere sfruttata un pochino meglio. Si parla del crollo di un ponte costruito nel 1914 quando a Bevera non c’era nulla se non una chiesa e un frantoio. Non c’erano case. Non c’era nulla. In questi 100 anni però qualcosa è cambiato e tutta quell’area ora ha più abitanti di quella che ha la Bevera storica. Senza contare che la zona sottostrada ha ulteriore potenzialità edificatoria”.

Ballestra ha chiesto all’amministrazione “una visione più lungimirante”. “Non sarebbe stato meglio spostare il ponte più a monte?”, ha domandato, “In modo da non riversare tutta la viabilità nel centro di Bevera?”.

Altra due le perplessità del Consigliere di Opposizione: “Non mi tornano i dati sui passaggi del ponte della metro. 12mila macchine all’anno? Significa 30 auto al giorno! Ma da quel ponte 30 macchine passano in mezz’ora”. “E poi, scusate, non mi sembra molto adatto far iniziare i lavori a novembre, come scritto nel cronoprogramma. Sappiamo tutti cosa succede nei mesi di novembre, dicembre e gennaio in fatto di alluvioni…”

“Quello di Ballestra è un discorso futuristico”, ha replicato il Consigliere Franco Paganelli, “Che può anche andare benissimo, ma dal punto di vista della cosa semplice questa era un’occasione che non potevamo perdere perché altrimenti i cittadini di Bevera sarebbero rimasti senza ponte per troppo tempo”.

L’ultima parola è spettata al Sindaco Ioculano che, in dichiarazione di voto, ha detto: “Il mio voto non può essere che a favore perché oltre ad aver assillato la precedente amministrazione regionale e anche questa, noi ci siamo attivati subito, a partire dal dicembre 2014. Pensare ad una ricollocazione, se pur ottima idea, sarebbe stato qualcosa di difficilmente realizzabile. Un ringraziamento sentito va agli assessori Scajola e Giampedrone. Ma anche noi ci siamo impegnati e ora sono contento che da domani i cittadini di Bevera possano avere di nuovo una viabilità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.