Quantcast

Ventimiglia, “Acume politico”: nuova vignetta di Silvio Perrone sul centro migranti in stazione foto

Dallo scorso mese di giugno, i residenti si lamentano per la scelta di aver allestito il centro di accoglienza migranti proprio a ridosso della stazione ferroviaria

Ventimiglia. “Si affacci alla mia finestra, è come averli in casa“, dice Silvio Perrone a un amministratore comunale, che risponde: “Lo abbiamo fatto nel vostro interesse, qui ci sarebbero venuti comunque. Così li possiamo controllare”.  Replica Perrone: “Certo!… E’ come ammazzare qualcuno dicendogli: tanto prima o dopo dovevi morire”.

Torna l’appuntamento con la serie di vignette satiriche disegnate da Silvio Perrone, portavoce dei condomini di piazza Cesare Battisti. Dallo scorso mese di giugno, i residenti si lamentano per la scelta di aver allestito il centro di accoglienza migranti proprio a ridosso della stazione ferroviaria.

Dopo comparse sui giornali e in tv, appelli all’amministrazione, lettere al Prefetto, ora i residenti preparano anche una raccolta firme.