Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Unione Sanremo-Mazara, la sfida al Bozzi tra entusiasmo e bandiere fotogallery

Firenze. Lo stadio Bozzi di Firenze intitolato ad un valoroso partigiano ospita la finalissima della Coppa Italia dilettanti tra due squadre distanti centinaia di chilometri. L’Unione Sanremo che vuole alzare un trofeo al cielo che manca in Liguria da troppi anni. Il Mazara e la sua Sicilia che quel trofeo vorrebbero portare sul pullman al di là dello Stretto di Messina per festeggiare insieme a coloro che questa partita non l’ha potuta vedere.

Cielo coperto, giornata ventilata ma a colorare il tempo grigio ci pensano i biancazzurri e gialloblù delle due squadre che sono arrivate nel cuore dell’Italia per contendersi una vittoria che vale la serie D. Grande fair play da parte del sindaco Alberto Biancheri. Dopo 380 chilometri di viaggio ha donato un gagliardetto alla dirigenza del Mazara e un invito a raggiungere la città dei fiori e della canzone. “Atmosfera bella, intensa, in una giornata da vivere sino in fondo”, ha detto il sindaco prima di prendere posto in tribuna.

Biancheri al bozzi
E in tribuna anche il mitico Giancarlo Antognoni, stella dei Mondiali ’82 e bandiera della Fiorentina.

I tifosi dell’Unione Sanremo hanno occupato una parte dello stadio avvolti nelle loro bandiere e sciarpe, più distanti quelli siciliani con la “Brigata Sudista”. Tutto intorno forze dell’ordine a presidiare spalti ed esterno dello stadio per un match che proietta una delle due squadre verso la serie D ad un passo dal cielo della divisione prof.

Queste le formazioni ASD MAZARA CALCIO(3-5-2): 1 Iacono (c), 2 Lo Cascio, 3 Fontana, 4 Comegno, 5 Mastroianni, 6 Gallina, 7 Compagno, 8 Arnone, 9 Gambino, 10 Rosella, 11 Cammareri. Allenatore: Tommaso Napoli. UNIONE SANREMO(3-5-2): 1 Miraglia, 2 Fenoglio, 3 Puddu, 4 Bregliano, 5 Fiuzzi, 6 Fonjok, 7 Capra, 8 Sinisi, 9 Rovella, 10 Sancinito, 11 Cardini: Roberto Cevoli.

Arbitro. Ruben Arena da Torre del Greco Assistenti: Nuzzi da Valdarno e Amantea da Milano. Quarto Uomo: Frascaro (Firenze)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.