Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Roquebrune-Cap-Martin: cadavere umano ritrovato in una grotta

Probabilmente proprio quell'anfratto naturale era utilizzato dal clochard come rifugio dal freddo e dalla pioggia

Roquebrune-Cap-Martin. Sarebbe di un uomo senza fissa dimora, il cadavere trovato questa mattina in una piccola grotta della vicina Costa Azzurra, poco lontana da un sentiero pedonale.
Probabilmente proprio quell’anfratto naturale era utilizzato dal clochard come rifugio dal freddo e dalla pioggia.
Un rifugio che però si è trasformato in una tomba.

A fare il macabro ritrovamento è stato un agente dei servizi municipali, che ha immediatamente chiamato i vigili del fuoco di Mentone.

Ancora non si conosce la data della morte dell’uomo, probabilmente avvenuta già da diversi giorni. Sul decesso indaga la polizia, che dovrà accertare le cause che hanno condotto l’uomo alla morte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.