Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Personal trainer, sì o no? Tutti i vantaggi di andare in palestra ed essere seguiti da un professionista

Danilo Camegli, DPlanet: "Un professionista che ti segue riesce a darti il giusto stimolo e la giusta motivazione, ti porta a dare il massimo delle tue potenzialità, ottimizzando allenamento e tempo"

Con l’arrivo della bella stagione le persone si iscrivono in palestra per mettersi in forma ma, troppo spesso, la poca esperienza fa sì che dopo il primo mese tutte le energie e le buone intenzioni vengano meno a causa della difficoltà a raggiungere risultati. Sebbene ci siano palestre dove gli istruttori seguono in modo scrupoloso, è ovvio che dovendo far fronte a molte persone non abbiano la possibilità di seguire tutti in modo capillare e soprattutto di personalizzare l’allenamento a ogni sessione.

DPlanet, palestra Sanremo, rubrica #nonsolofitness

La credenza popolare è che i personal trainer siano solo per atleti avanzati ed è proprio questo il grande errore: affidarsi a un personal vuol dire scegliere di fare il giusto ingresso in una palestra; vuol dire approcciarsi correttamente al mondo dell’allenamento fitness.

Innanzitutto ci si affida a un professionista che, dopo un’attenta analisi/anamnesi del cliente, studia il piano più indicato per portarlo all’obiettivo. Valutando la forma fisica, le capacità e l’esperienza del cliente, si riescono infatti a ottimizzare i tempi, a evitare errori di esecuzione negli esercizi e soprattutto a eliminare la possibilità d’infortuni o di posizioni che possono creare problemi. Inoltre il cliente non deve far altro che arrivare in palestra e seguire le direttive senza dover pensare ad altro.

Pensate alle prime volte sugli sci o con la racchetta da tennis: quasi un obbligo per tutti è il reclutamento di un maestro. Perché da soli si perde tempo, non si migliora e soprattutto, molto spesso, si impara acquisendo errori difficili da togliere anche dopo molti anni. Un professionista che ti segue riesce a darti il giusto stimolo e la giusta motivazione, ti porta a dare il massimo delle tue potenzialità, ottimizzando allenamento e tempo.

Sicuramente la domanda che tutti si pongono è : Ma quanto costa?” La risposta è: “Non molto”. Il costo è sicuramente rapportato al numero di lezioni che si desidera seguire, e posso assicurare che anche un piccolo abbonamento di 10 lezioni darà ottimi risultati: una buona base per poi andare avanti anche da soli e un’esperienza positiva da ripetere. Tutte le persone che si affidano a un personal ripetono l’esperienza e ne rimangono entusiaste. Provare per credere!

Di Danilo Camegli, personal trainer FIF e co-proprietario della palestra DPlanet di Sanremo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.