Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Passaporto elettronico: nuove regole per viaggiare negli U.S.A.

"Visa Waiver Program Improvement and Terrorist Travel Prevention Act"

Più informazioni su

Imperia. A far data dall’1 aprile 2016, per poter fare ingresso nel territorio degli Stati Uniti in regime di esenzione dal visto, sarà obbligatorio possedere un passaporto elettronico contenente i dati biografici e biometrici del titolare.

Ciò a seguito dell’approvazione da parte del Congresso degli Stati Uniti d’America del “Visa Waiver Program Improvement and Terrorist Travel Prevention Act” e della sua firma da parte del Presidente Obama il 18 dicembre 2015.

Le competenti autorità USA hanno chiarito che, ai sensi della normativa su citata, con il termine “passaporto elettronico” si intende fare riferimento a tutti i libretti dotati di microprocessore, indipendentemente dal fatto che contengano o meno le impronte digitali del titolare.

Le predette Autorità hanno, inoltre, precisato che i titolari di passaporti italiani emessi prima del 26 ottobre 2006 – data in cui il nostro Paese ha iniziato a emettere libretti dotati di microprocessore – non potranno recarsi negli Stati Uniti avvalendosi del regime di esenzione dal visto. Tali libretti, infatti, pur leggibili informaticamente e dotati di fotografia digitale, potranno essere utilizzati per entrare nel Paese esclusivamente previa apposizione del visto USA.

Identico regime sarà applicato anche ai passaporti italiani elettronici eventualmente rilasciati, nell’ambito, ad esempio, di progetti pilota, prima del 26 ottobre 2006.

Tutti coloro che non dovessero rispettare le previsioni sopra esposte saranno allontanati dal territorio USA o sarà loro negato l’accesso.

A completamento di informazione, si segnala che l’Amministrazione USA ha introdotto nuove restrizioni in tema di “viaggio senza visto” verso quel Paese: a partire dal 21 gennaio 2016 viene, infatti, limitata la possibilità di usufruire del programma Visa Waiver Program a chi, essendo doppio cittadino, ha la cittadinanza anche di uno dei seguenti Paesi: Iran, Iraq, Siria o Sudan, nonché per chi ha viaggiato nei citati paesi e in Libia, Somalia e Yemen a partire dall’1 marzo 2011 (sono previste eccezioni per alcune specifiche categorie di viaggiatori).

 

Per qualsiasi ulteriore informazione, gli interessati potranno rivolgersi all’Ufficio Passaporti della Questura di Imperia o consultare il sito web www.poliziadistato.it alla voce Passaporti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.