Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Operazione dei Carabinieri di Bordighera contro lo spaccio di cocaina: arrestato un cittadino senegalese

L’indagine è stata avviata nel mese di marzo 2016

Bordighera. Ieri pomeriggio i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bordighera hanno eseguito un fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura della Repubblica di Imperia, Dott. Alessandro BOGLIOLO, nei confronti di un cittadino senegalese, M.G., 27 enne, domiciliato a Sanremo (IM), pluripregiudicato, nullafacente.

Deve rispondere del reato di spaccio e detenzione di cocaina. L’indagine è stata avviata nel mese di marzo 2016, dopo che i militari avevano acquisito informazioni su un gruppo di spacciatori senegalesi operanti a Sanremo e nelle città limitrofe, con clienti provenienti anche dalla città delle Palme.

I successivi accertamenti hanno poi permesso di fornire un positivo riscontro alle informazioni acquisite e di avviare un’attività investigativa che già alla fine del mese di marzo aveva dato i suoi frutti.

Infatti il 30 marzo, nella rete dei militari era caduto il primo spacciatore, un senegalese, M.G., 24 enne, pluripregiudicato, che era stato arrestato in flagranza dopo che aveva ceduto della cocaina ad un cliente, un medico dell’Ospedale di Sanremo (IM). La successiva perquisizione a casa dell’arrestato aveva poi permesso di rinvenire e sequestrare dell’altra cocaina e denaro in contanti. Anche qui erano stati identificati numerosi clienti.

Ieri si è conclusa la seconda fase dell’operazione con il fermo di un altro spacciatore sempre operante nel centro di Sanremo.

A suo carico i Carabinieri di via Primo Maggio hanno acquisito numerosi e gravi indizi di colpevolezza circa una fiorente attività di spaccio di cocaina avviata almeno un anno fa: decine di cessioni giornaliere ad altrettanti consumatori di tutto l’estremo ponente ligure, fino ad arrivare a 300 grammi di polvere bianca smerciata al mese.

Ieri, dopo giorni di pedinamenti sono scattate le manette ai polsi dello spacciatore colpito da un provvedimento di fermo emesso dal Dott. Alessandro BOGLIOLO, titolare dell’indagine.

Nella sua abitazione sono stati sequestrati anche 8000 euro in contanti. M.G., irregolare sul territorio nazionale, è stato rinchiuso nel carcere di Imperia. Deve rispondere di detenzione illecita e spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel complesso, da marzo 2016, l’attività rivolta contro gli spacciatori di cocaina ha permesso di arrestare due spacciatori senegalesi, identificare una trentina di clienti, residenti nell’estremo ponente ligure, che sono stati tutti segnalati alla Prefettura come tossicodipendenti, sequestrare 40 grammi di sostanza stupefacente e 9000 euro in contanti provento dello spaccio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.