Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“No Borders” e migranti, presidio nella stazione ferroviaria di Ventimiglia: città blindata fotogallery

Oltre ai disagi per la viabilità si aggiunge la rabbia di cittadini e commercianti

Ventimiglia. Situazione sempre più incandescente a Ventimiglia: il gruppo di migranti e “No Borders” dopo aver rinunciato ad andare verso il confine di Ponte San Ludovico per via del massiccio spiegamento di forze dell’ordine che ha impedito loro il passaggio, i manifestanti si stanno dirigendo ora verso la stazione ferroviaria di Ventimiglia in piazza Cesare Battisti, con un corteo che sta attraversando il centro della città.

I circa 200/300 manifestanti, sotto la pioggia, sono giunti in stazione dove dovrebbero mantenere il loro presidio, il tutto sotto l’occhio vigile di carabinieri e polizia. La città è blindata, ci sono posti di blocco ovunque ed oltre ai disagi per la viabilità si aggiunge la rabbia di cittadini e commercianti disperati per via di questa manifestazione non autorizzata che sta bloccando Ventimiglia.

Davanti all’ingresso della stazione ferroviaria i manifestanti intonano slogan e canti contro le forze dell’ordine e le istituzioni, oltre al “tormentone” We are not going back.

Un migrante ha avuto un malore ed è stato soccorso dal personale della Croce Rossa Italiana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.