Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Marino Magliani a Costa D’Oneglia foto

Questa sera, alle ore 21.00, in occasione del 30 anniversario del Circolo Manuel Belgrano

Costa D’Oneglia. In occasione del 30 anniversario del Circolo Manuel Belgrano, questa sera, alle ore 21.00, a Costa D’Oneglia lo scrittore Marino Magliani presenzierà ad un incontro con i Costesi per raccogliere materiale per la stesura di un romanzo storico sull’illustre concittadino Manuel Belgrano.

Lo scrittore desidera recuperare ricordi, aneddoti e fatti inerenti alla famiglia del Gen. Belgrano. Tutti sono invitati a partecipare ed a portare le proprie idee per dare il loro contributo.

Lo scrittore vive sulla costa olandese. Tra le sue opere il romanzo storico L’estate dopo Marengo (Philobiblon, 2003) narra di tre disertori napoleonici, veterani della campagna di Egitto, che portano in Europa una grossa quantità di hascisc. Quattro giorni per non morire (Sironi, 2006), invece, è ambientato tra il Sud America e la Liguria. Il collezionista di tempo (Sironi 2007) è diviso in quattro parti, infanzia, gioventù e esilio di uno scrittore in Olanda. Più recentemente ha pubblicato per l’editore Longanesi Quella notte a Dolcedo (2008) e La tana degli alberibelli (2009).

Tra i critici che si sono occupati di lui, Marco Rovelli, su Nazione Indiana, ha scritto: “Sono felice di aver conosciuto Marino Magliani prima di leggere un suo libro, e di averlo conosciuto nel suo ambiente olandese, nella sua casa nel condominio di IJmuiden, nel suo studio stretto e ingombro, di aver camminato con lui sulle sue spiagge olandesi, tra i bunker in faccia al mare. Così ho potuto riconoscerlo, nel libro che ho letto solo dopo, Quattro giorni per non morire. E ogni cosa, qui, la dico del libro e di Marino insieme, c’è come una soglia di indifferenza che mi impedisce di distinguere: perché, in ambedue i casi, il discorso articolato è lo stesso. Un discorso che disumani”.

Nel 2010 con il romanzo La tana degli Alberibelliambientato nelle terre del ponente ligure ha vinto il Premio Frontiere – Biamonti, Pagine sulla Liguria.

I racconti ed estratti dei suoi lavori sono usciti sulla rivista Nuovi argomenti. Ha partecipato alle antologie Delitti in provincia (Guanda, 2008), e Uscita Operai! (No Reply, 2008). Ha curato il dossier Scritture di Ponente (Atti Impuri, 2011 ) e il romanzo di Elio Lanteri La ballata della piccola piazza (Transeuropa, 2009).

Ha curato inoltre la raccolta di fiabe liguri C’era (quasi) una volta in Liguria (Zem edizioni 2011), e le fiabe italiane C’era (quasi) una volta (Senzapatria, 2011).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.