Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lotta al traffico di sostanze stupefacenti: punto della situazione dell’attività di contrasto dei Carabinieri di Imperia

Il bilancio: 108 Arresti, 180 persone denunciate a piede libero, 263 assuntori segnalati alla Prefettura

Imperia. E’ di 108 Arresti, 180 persone denunciate a piede libero, 263 assuntori segnalati alla Prefettura, il bilancio delle attività di contrasto allo spaccio ed al traffico di sostanze stupefacenti realizzato dai Carabinieri del Comando Provinciale di Imperia in poco più di un anno, precisamente dal 1° gennaio 2015 ad oggi.

L’Arma ha sempre avuto riguardo alla lotta contro il mercato della droga, considerato come la genesi di tanti altri gravi reati, da quelli predatori a quelli contro la persona. Lo dimostrano gli ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti sequestrati a trafficanti, spacciatori di piazza e assuntori, complessivamente:

– più di 602 chili di HASHISH;
– più di 150 chili di MARJIUANA;
– 3182 piante di cannabis indica coltivate in diverse piantagioni dell’estremo ponente ligure;
– più di 2 chili di COCAINA;
– quasi un chilo e 400 grammi di EROINA;
– 20 grammi della famigerata sostanza stupefacente sintetica denominata Shaboo;
sono i numeri messi in campo dai militari delle Compagnie di Sanremo, Imperia, Ventimiglia e Bordighera, nonché dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale.

Da ricordare le recenti piantagioni celate all’interno di serre e scoperte dai Carabinieri dei Nuclei Operativi di Sanremo e Bordighera, che nell’occasione hanno smantellato un’organizzazione dedita alla coltivazione di piante di cannabis indica, da cui sarebbero state prodotte e riversate sul mercato della droga di tutta la provincia migliaia di chili di marijuana ed hashish. 3 gli arrestati dell’organizzazione sgominata dai militari.

C’è poi l’arresto, lo scorso mese di luglio, di un corriere tunisino in arrivo a Sanremo a bordo di un treno e fermato dai Carabinieri del Nucleo Operativo con quasi 180 grammi di eroina occultati nelle parti intime.

A novembre, sempre il Nucleo Operativo della Compagnia di Sanremo ha arrestato una coppia sanremese con 33 involucri di hashish contenenti complessivi 3,6 chili pronti per essere smerciati sulla piazza della città dei fiori.

Recente è lo smantellamento di una vera e propria centrale dello spaccio di eroina, in Via Martiri della Libertà a Sanremo, che ha visto i militari in borghese della caserma di Corso Inglesi arrestare 4 magrebini sorpresi in possesso di quantitativi di eroina, hashish e cocaina, nonché denaro in contanti e materiale per il confezionamento.

L’Operazione “Colombo”, condotta dalla Stazione Carabinieri di Sanremo, ha, poi, consentito di smantellare un’organizzazione sempre magrebina dedita allo spaccio al dettaglio di hashish a studenti minorenni sia italiani che stranieri, che venivano avvicinati direttamente nei pressi dell’istituto scolastico “Colombo” di Sanremo. L’attività è stata possibile grazie alle segnalazioni pervenute ai Carabinieri di Quartiere da parte di genitori ed insegnanti. 8 gli spacciatori assicurati alle patrie galere.

Il Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Imperia, nell’ambito delle proprie attività d’indagine e dei servizi anticrimine svolti sul territorio di tutta la provincia, ha poi arrestato due cittadini asiatici, un filippino e un cinese, a Ventimiglia, trovati in possesso di 20 grammi della famigerata droga sintetica SHABOO, i cui effetti collaterali e sulla salute sono notoriamente devastanti. 20 grammi sembrerebbero pochi se non fosse che da un solo grammo si ricavano anche più di dieci dosi a cento euro l’una a prezzo di mercato.

Sempre il Nucleo Investigativo, nei pressi della città matuziana ed in prossimità dello svolgersi dell’ultimo Festival della canzone italiana, ha tratto in arresto un napoletano con quasi 1 chilo e mezzo di COCAINA.

Eclatante è stato poi il sequestro in barriera autostradale a Ventimiglia di 600 chili di HASHISH occultati all’interno di un autoarticolato proveniente dalla Spagna. In quel caso, ad intervenire, furono i Carabinieri della Compagnia della città di confine che fecero scattare le manette ai polsi del corriere italiano.

Tralasciando, per brevità, le tante operazioni di servizio svolte dai militari di tutti i reparti provinciali dell’Arma, occorre ricordare le Operazioni “GO FAST” e “GIARDINI DI MARZO” del Nucleo Operativo della Compagnia di Imperia, che è così riuscito a disarticolare due organizzazioni dedite allo spaccio di stupefacente del tipo COCAINA, HASHISH ed EROINA, traendo in arresto ben otto spacciatori operanti sulle piazze di Imperia e Diano Marina.

L’impegno ed il giro di vite nei confronti degli spacciatori, dei trafficanti e di tutto il mercato oscuro della droga continuerà incessantemente da parte dell’Arma dei Carabinieri in tutta la provincia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.