Quantcast

L’omaggio di Sanremo a Giuseppe “Pipin” Ferrari, l’ultimo cantore della Belle Epoque foto

Questo pomeriggio nei giardini di corso Mombello è stata inaugurata la targa scultorea al concittadino illustre

Sanremo. A “Giuseppe Pipin Ferrari. Pittore, giornalista, storico, ultimo cantore della Sanremo Belle Epoque”. Questo pomeriggio nei giardini di corso Mombello (parte alta) è stata inaugurata la targa scultorea a Giuseppe “Pipin” Ferrari (1904 – 1972). L’omaggio a un concittadino illustre, un sanremasco non solo per nascita ma anche per amore.

Più di ogni altro infatti “Pipin” ha dedicato la propria vita alla città di Sanremo. Un voto espresso nella sua opera saggistica e artistica, quale sarà ricordato nell’incontro che seguirà l’inaugurazione e che si svolgerà al Casinò: Quattro chiacchiere sulla figura, l’opera e l’attività di Giuseppe PipinFerrari.

Nello stesso Casinò, da ieri e fino al 22 aprile, è possibile ammirare la produzione pittorica del nostro amato artista. Un patrimonio di alto valore storico che la famiglia Ferrari ha espresso la volontà di donare al Museo Civico.

All’inaugurazione sono intervenuti il Sindaco Alberto Biancheri e l’Assessore al Turismo e alla Cultura Daniela Casini.