Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Imperia espugna il “Comunale”, la vetta della classifica per il Sanremo si fa lontana fotogallery

Con il Finale vittorioso contro il Genova Calcio, l'Unione Sanremo è ora a meno sei punti dalla capolista

UNIONE SANREMO – IMPERIA 0-1 (Faedo 50′)

Unione Sanremo: Miraglia, Sinisi, Bregliano, Fonjock, Fiuzzi, Raguseo, Capra, Sancinito, Martelli, Scalzi, Sancinito. A disposizione: Geraci, Puddu, Costo, Gallo, Campanaro, Tahiri, Rovella. All. Cevoli.

Imperia: Trucco, Ambrosini, Amoretti, Laera, Feliciello, Moraglia, Faedo, Franco, Castagna, Giglio, Roda. A disposizione: Biffi, Scarone, De Simeis, Semeria, Renna, Dominici, Prunechi. All. Bocchi

Arbitro: Scarpa di Collegno, assistenti: Fiore e Costantino di Genova

Sanremo. Prima che andasse in scena il derby numero 60, lo stadio “Comunale” ha tributato un minuto di silenzio al campione del Milan ed ex cittì della nazionale Cesare Maldini morto oggi all’età di 84 anni e di Duccio Melani.

La Gradinata Nord, cuore del tifo biancoazzurro ha affisso uno striscione con su scritto “se questo è il calcio che volete noi ve lo presentiamo”, mentre nel settore ospiti c’è uno striscione con su scritto “ultras liberi” che solidarizza con i tifosi dell’Imperia che non sono potuti essere qui per via del l’ordinanza della Prefettura atta a prevenire eventuali tafferugli. Proprio per tutti questi motivi la parte superiore della gradinata è vuota per protesta.

Si parte al piccolo trotto con l’Unione Sanremo molto aggressiva che si spinge nella metà campo avversaria, ma l’Imperia amministra bene le ripartenze matuziane. Al 15′ arriva il gol dell’Imperia, serpentina di Roda che insacca ma l’arbitro annulla la rete per un sospetto fuorigioco.

All’22’ si vede la Sanremese. Punizione di Sancinito, mette in mezzo Cardini colpisce di testa ma la palla va sopra la traversa abbondantemente. Gli animi in campo si iniziano a scaldare, al 26′ Fiuzzi viene ammonito e le due squadre tentano di trovare la giocata vincente per poter andare a rete.

Al 30′ sono i padroni di casa ad andare vicino al gol. Punizione dal limite, schema tra Sancinito, Scalzi e Sinisi, quest’ultimo si smarca prova la botta ma la difesa dell’Imperia salva sulla linea.

Nei minuti finali del primo tempo l’Imperia è più vivace in campo rispetto ai padroni di casa e al 39′ Giglio al volo da fuori area manda sopra la traversa. Al 41′ Castagna prova la botta ma Miraglia c’è.

Si va a bere un the caldo sul risultato di 0 a 0 e il secondo tempo si avvia con l’Imperia più attiva in fase offensiva. E come volevasi dimostrare arriva il gol dell’Imperia nato dagli sviluppi di un calcio d’angolo con Faedo che al 50′ porta gli ospiti in vantaggio.

Al 54′ si vede la Sanremese in avanti con Capra che da fuori area tira ma va oltre la traversa. Ma l’Imperia è però lucida in campo e sbaglia poco al contrario dell’Unione Sanremo che dopo il gol ha perso un po’ il pallino del gioco.

Al 65′ Cevoli butta nella mischia Rovella al posto di Fiuzzi in modo da dare più offensività all’attacco matuziano. Al 70′ Lenny Castagna è solo davanti a Miraglia ma una zolla gli sposta il pallone e sciupa la rete del 2 a 0. Un minuto dopo fallo di Laera a centrocampo e va sotto la doccia anzitempo. Ma le emozioni non finiscono qui, si rivede l’Unione Sanremo: Roda dal limite dell’area tira ma il pallone finisce a lato del palco della porta difesa da Trucco.

E mentre il pubblico del “Comunale” rumoreggia, mister Bocchi che segue la partita dalla tribuna perché deve scontare un turno di squalifica, cambia le carte in tavola. Fanno il loro ingresso in campo De Simeis al posto di Faedo e Renna al posto di Roda.

Pur con un uomo in meno l’Imperia riesce ad amministrare il risultato ma i padroni di casa tentano con tutte le loro forze di agguantare il pareggio.

A cinque minuti dalla fine l’ultimo cambio per i nerazzurri: esce Castagna ed entra bomber Prunechi e la Sanremese mette in campo Puddu per Fonjock che esce dolorante per via dei crampi. Ma entra anche Tahiri per Martelli per l’assalto finale.

Nei minuti finale i biancoazzurri assediano l’area avversaria ma i 10 di Bocchi fanno un attento catenaccio. Il match finisce con l’Imperia che espugna il “Comunale”; una sconfitta che inguaia la Sanremese allontanandola dal primo posto in classifica, a meno sei punti dal Finale.

Il Finale ha vinto per 1 a 0 fuori casa contro il Genova Calcio, 0 a 0 del Magra Azzurri fuori casa contro il Real Valdivara e agguanta la Sanremese al secondo posto in classifica (54 punti) e il Ventimiglia viene sconfitto per 5 a 2 contro il Rivasamba.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.