Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Liguria, Vaccarezza (Fi): “Consiglio regionale abbia crocifisso in aula”

Il Capogruppo di Forza Italia in Regione Liguria ha presentato questa mattina un ordine del giorno col quale chiede di posizionare permanentemente nella sala del Consiglio regionale un crocifisso

Liguria. Il Capogruppo di Forza Italia in Regione Liguria, Angelo Vaccarezza, ha presentato questa mattina un ordine del giorno col quale chiede di posizionare permanentemente nella sala del Consiglio regionale un crocifisso.

L’ordine del giorno, che ha come primo firmatario Angelo Vaccarezza e che è stato sottoscritto da Claudio Muzio (Forza Italia), Matteo Rosso (Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale), Andrea Costa (Gruppo Misto – componente NCD – Area Popolare), Laura Lauro (Giovanni Toti Liguria), Alessandro Piana (Lega Nord Liguria – Salvini), Alessandro Puggioni (Lega Nord Liguria – Salvini), Franco Senarega (Lega Nord Liguria – Salvini), Stefania Pucciarelli (Lega Nord Liguria – Salvini), Giovanni De Paoli (Lega Nord Liguria – Salvini), di fatto segue quanto sottolineato dal Consiglio di Stato: il crocifisso esprime in chiave simbolica i valori di tolleranza, di rispetto reciproco, di libertà, di solidarietà umana che connotano la nostra civiltà.

La Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, inoltre, riconosce in esso un simbolo identitario e non solo religioso.

“Nella Sala Consiliare della Regione Liguria – dichiara il Capogruppo – deve esserci il crocifisso. E’ simbolo della civiltà e della cultura cristiana, ma anche elemento essenziale e costitutivo, quindi irrinunciabile, del patrimonio storico della nostra Nazione. La sua presenza è, dunque, un segno di libertà, diritti, di quelle radici cristiane che sono alla base della storia e della tradizione italiana ed europea”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.