Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Liguria senza rivali, la Coppa delle Regioni è sua foto

Nella 36ª edizione della Coppa delle Regioni, soddisfazione del Comitato Regionale Liguria della Federazione Italiana Tennistavolo

Liguria. La Liguria ha trionfato nella 36ª edizione della Coppa delle Regioni, ottenendo il suo terzo successo nella manifestazione, cui si sommano due argenti e tre bronzi. Alla competizione hanno partecipato 21 rappresentative. A completare il successo ligure, le vittorie nei due singolari con Andrea Puppo e Valentina Roncallo.

A Molfetta la rappresentativa ligure, guidata dal tecnico Roberto Negro, ha battuto in finale per 4-1 la Lombardia. Nella finale per il terzo e quarto posto l’Alto Adige (superato in semifinale dalla Liguria per 4-2) ha sconfitto per 4-1 la Sicilia (eliminata dalla Lombardia per 4-1) ottenendo la medaglia di bronzo.

Il cammino della Liguria era iniziato, nel girone, con le vittorie per 4-0 sull’Abruzzo e per 4-2 su San Marino. Negli ottavi ha liquidato il Trentino con un 4-0; nei quarti ha prevalso sul Veneto per 4-0.

Nelle gare di singolare in campo maschile Andrea Puppo ha inflitto un 3-0 (11-8, 11-6, 11-6) a Marco Antonio Cappuccio (Campania). Nella finale per il bronzo la “bella” (11-5, 11-7, 12-14, 8-11, 11-6) ha premiato Tommaso Maria Giovannetti (Lazio) su Alessandro Cicchitti (Lombardia). In semifinale: Puppo-Giovannetti 3-0 (11-5, 12-10, 11-2) e Cappuccio-Cicchitti 3-1 (11-9, 13-11, 13-11).

Fra le ragazze si è affermata Valentina Roncallo per 3-0 (11-8, 11-7, 11-5) su Lisa Bressan (Lombardia). Per il 3° e 4° posto Arianna Barani (Emilia Romagna) ha avuto la meglio per 3-0 (11-7, 16-14, 11-8) su Irene Favaretto (Lombardia). I risultati delle semifinali erano stati: Roncallo-Favaretto 3-0 (11-9, 12-10, 11-7) e Bressan-Barani 3-0 (11-9, 11-4, 11-7).

Euforica per l’en plein alla Coppa delle Regioni la presidentessa del Comitato regionale Liguria Patrizia Boccacci: “Era dal 1997 che non vincevamo questa manifestazione e dunque per noi si tratta di una grande soddisfazione, che è ancora maggiore se si pensa che i nostri atleti tesserati sono cinquecento e quelli della Lombardia più del doppio.

Abbiamo fatto un’autentica impresa, confermando sul campo i numeri, cosa non banale in uno sport come il tennistavolo, che ci davano come testa di serie numero 1. Abbiamo schierato cinque pongisti di quattro società differenti come Valentina Roncallo (Asd Toirano), Stella Frisone (Tennistavolo Savona) Andrea Millo e Andrea Puppo (Tennistavolo Genova) e Giacomo Palomba (TT Club La Spezia), che esprimono al meglio il nostro movimento.

Da dodici anni a questa parte, nel mandato in cui era presidente Carlo Borella e nei miei due, come Comitato regionale abbiamo continuato a spingere nella politica d’investimento sui giovani, che sono cresciuti, in termini di qualità e di quantità”.

Relativamente ai successi individuali di Puppo e Roncallo, Boccacci afferma: “Sono due dei talenti migliori del panorama italiano e fanno parte delle rispettive Nazionali giovanili. Qui a Molfetta Andrea ho onorato il suo ruolo di prima testa di serie, mentre Valentina era la 2 e dunque in finale ha ribaltato il pronostico.

È una ragazza versatile, che fino a poco tempo fa ha praticato anche la ginnastica ritmica, riuscendo a disputare due gare importanti nella stessa giornata. Quando ha dovuto scegliere, per nostra fortuna, ha optato per il tennistavolo. Tornando ad Andrea viene da una famiglia di pongisti e a mio parere è più naturalmente dotato di suo fratello Enrico, che è un classe 1998 e anche lui è stato comunque in grado di ottenere dei buoni risultati a livello giovanile”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.