Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le grandi manovre politiche di Diano per il dopo Chiappori

Quattro liste sicure, ma potrebbe spuntare anche quella dell'ex sindaco Angelo Basso

Diano Marina. Macchina elettorale a pieni giri in vista delle consultazioni elettorali del prossimo 5 giugno. Le posizioni di candidati e movimenti politici si stanno delineando per dre battaglia alla lista che sarà presentata dal sindaco uscente Giacomo Chiappori.

Rete a Sinistra, ad esempio, riconferma la sua scelta per Loredana Grita, convinta di poter raccogliere anche i consensi dei moderati, visto che l’ex giornalista del Secolo XIX, non è omologabile alla sinistra “toutcourt”. Il Movimento 5 Stelle ha puntato gli occhi su Borgarello e correranno, come ovunque, da soli. Il Pd, come già detto nei giorni scorsi, ha deciso di candidare Davide Damonte, d’accordo con Diano Futura. Ma sta per nascere anche una quinta lista con l’ex sindaco Angelo Basso.

Per quanto riguarda la lista di Chiappori vi sono già delle candidature certe che fanno riferimento a quattro assessori uscenti ovvero Ennio Pelazza, Luigi Basso, Cristiano Za Garibaldi e Francesco Bregolin. Ma sono pronti a condividere la campagna elettorale di Chiappori anche Davide Carpano e Mattia Camiglia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.