Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La LILT inaugura due nuovi ambulatori per i pazienti oncologici: l’obiettivo è migliorare la qualità della vita

Le terapie e i trattamenti chirurgici che guariscono dal tumore possono a volte lasciare segni e dismorfismi, o semplici ma fastidiosi inestetismi che opportunamente trattati possono essere risolti

Sanremo. Da aprile la sezione di Imperia della Lega Italiana Lotta Tumori con sede a Sanremo in Corso Mombello 49 è orgogliosa di inaugurare due nuovi ambulatori che andranno a completare l’offerta di visite sino ad ora finalizzate alla prevenzione e diagnosi precoce dei carcinomi.

Da oggi invece la LILT mette a disposizione dei pazienti oncologici gli ambulatori:

– Chirurgia Oncoplastica – ricostruire dopo il tumore,
– Medicina estetica in oncologia – vivere meglio durante e dopo la malattia.

La LILT si impegna così, una volta di più, per riportare al centro dell’attenzione la totalità della Persona malata, offrendo una consulenza gratuita sulle problematiche legate alla malattia o frequentemente alla terapia, che possono invalidare la qualità della vita sia da un punto di vista funzionale che estetico.

Le terapie (chemio e radioterapia) e i trattamenti chirurgici che aggrediscono il tumore possono a volte lasciare segni e dismorfismi che possono colpire la presentabilità sociale della Persona, e in questi casi il paziente ha diritto a una cura che tenga non solo in condiderazione il problema principale ma anche i suoi bisogni individuali, e fra questi c’è la “presentabilità” nei rapporti interpersonali.

Per questo motivo la LILT ha deciso di creare un nuovo servizio all’avanguardia e di avvalersi di due medici per dare la possibilità a chi, ancora in terapia o al termine delle cure oncologiche, disideri risolvere le alterazioni o dismorfismi patiti duranti gli interventi chirugici o più semplicemente risolvere i danni di radioterapia e chemioterapia che trovano nella cute il bersaglio privilegiato di numerosi effetti indesiderati.

Poter riportare sulla propria Persona l’attenzione e spostarla dalla malattia può inoltre fornire un punto di appoggio ulteriore per affrontare il disagio, accompagnando la persona nel suo percorso, senza pregiudiziali legate al genere, alla diagnosi, alla prognosi.

L’ambulatorio “Chirurgia Oncoplastica – ricostruire dopo il tumore” è seguito dal Dott. Mariano Bormioli, ed è un servizio di consulenza in chirurgia plastica e ricostruttiva a disposizione dei pazienti oncologici per una valutazione gratuita in tutti i casi in cui il trattamento oncologico abbia portato ad alterazioni–dismorfismi migliorabili con un intervento in strutture convenzionate. Lo scopo dell’intervento è ripristinare la forma ed eventualmente la funzione dell’organo e dei tessuti distrutti dai precedenti trattamenti.

L’ambulatorio “Medicina estetica in oncologia – vivere meglio durante e dopo la malattia” è seguito dalla Dott.ssa Laura Garibotto, ed è un servizio di prevenzione e cura dei danni causati dalla radioterapia e chemioterapia che spesso trovano nella cute il bersaglio degli effetti indesiderati: la consulenza propone presidi medico-cosmetici per garantire la non invasività ed evitare ogni contrasto con la terapia oncologica. L’ambulatorio è realizzato in collaborazione con la Società di Medicina Estetica Palliativa.

Per prenotare le visite si può telefonare dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 17 al numero 0184.5700.30.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.