Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il parcheggio della ciclabile si trasforma in un bagno pubblico. Argirò: “basta arroganza, maleducazione e inciviltà”

"I ciclisti appena notati dall’operatore in servizio presso il parking, sono stati invitati ad allontanarsi ma nessuno di loro ha recepito il messaggio"

Sanremo. “Cosa si può aggiungere ad un’immagine come questa per commentare l’inciviltà e la maleducazione di alcuni fruitori della pista. Un parcheggio pubblico dove passano i bambini e loro, con le loro vergogne in pubblico (atti osceni in luogo pubblico? reato? Ho già dato mandato di estrarre filmati delle telecamere). Arroganza, maleducazione e inciviltà! Ora basta! Basta velocità, Basta maleducazione, Basta inciviltà”.

E’ lo sfogo di Giuseppe Argirò, amministratore delegato di Area24 Spa che questa mattina ha deciso di postare questa foto denuncia, sul suo profilo Facebook.

Raggiunto telefonicamente ha dichiarato: “il parcheggio in questione è aperto al pubblico. I ciclisti appena notati dall’operatore in servizio presso il parking, sono stati invitati ad allontanarsi ma nessuno di loro ha recepito il messaggio. Noi non abbiamo l’autorità per intervenire in modo opportuno quindi, abbiamo bisogno dell’aiuto delle forze dell’ordine. Capisco perfettamente che a volte ci sono delle emergenze fisiologiche ma ci tengo a ricordare che esistono angoli più idonei di un parcheggio confinante con una pista ciclabile frequentata da tantissima gente e soprattutto, da bambini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.