Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Lions Club Sanremo Matutia dona Chris, cane guida per non vedenti foto

Un bellissimo esemplare di labrador color cioccolato

Sanremo. Sara, giovane mamma ipovedente di Padova, affetta da maculopatia degenerativa, da alcuni giorni ha una guida sicura, fedele ed affettuosa che l’accompagnerà, speriamo, per molti anni e che le permetterà di svolgere una vita senz’altro migliore.

Il Lions Club Sanremo Matutia ha finalmente concluso un service che ha intrapreso parecchi anni orsono organizzando gare di golf sponsorizzate generosamente dalla socia Giovanna Fogliarini e che ha permesso la realizzazione di un sogno: donare un cane guida.

Alcuni soci si sono recati a Limbiate, sede del Centro di Addestramento dei Cani Guida Lions ed hanno potuto assistere ad alcune dimostrazioni del lavoro che gli addetti della scuola svolgono ogni giorno per addestrare i cani, nuovi portatori di luce, hanno visitato la struttura che ospita i cani in ampi locali e finalmente hanno conosciuto Chris, bellissimo esemplare di labrador color cioccolato e la sua giovane padrona, giunte da Milano dove hanno effettuato addestramento sui mezzi pubblici.

Il presidente del Centro Giovanni Fossati durante la cerimonia di consegna ha ringraziato il Club Sanremo Matutia per aver scelto di donare un cane guida, dimostrando di aver pienamente raggiunto gli obiettivi dei Lions, Cavalieri dei non vedenti ed ha spiegato che ogni anno vengono consegnati gratuitamente circa 50 cani ad altrettanti ciechi che ne hanno fatto richiesta; purtroppo le liste di attesa sono lunghe: l’addestramento necessita di tempo , denaro e soprattutto di cani adatti a diventare cani guida.

La cerimonia si è conclusa con lo scambio dei guidoncini e con la consegna del Melvin Jones Fellow, la più alta onorificenza lionistica, alla memoria della socia Cristina De Francisi: il figlio Stefano Piro con commozione ha elogiato e ringraziato il Club per aver voluto ricordare, con Chris, la mamma prematuramente scomparsa.

“E’ stato il più bel regalo che potevate fare “. I cani guida donano ai ciechi autonomia, indipendenza e pieni diritti di cittadinanza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.