Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Fabriano si incarta a Sanremo, biancoazzurri in finale di Coppa Italia Dilettanti contro il Mazara fotogallery

Finisce qui e l'Unione Sanremo stacca il ticket per la finale contro il Mazara

Unione Sanremo – Fabriano Cerreto 2-1 ( Capra 23′, Sancinito 32′, Francioni 60′)

Le immagini di Unione Sanremo contro Fabriano Cerreto

UNIONE SANREMO: Miraglia, Fenoglio, Puddu, Bregliano, Fiuzzi, Fonjock, Capra, Campanaro, Rovella, Sancinito, Sinisi. A disposizione: Geraci, Raguseo, Costo, Gallo, Martelli, Scalzi, Tahiri. All. Cevoli

FABRIANO CERRETO: Spitoni, Berettoni, Severini, Scotini, Savelli, Orlando, Moretti, Bartoli, Francioni, Bianchi, Piergallini. A disposizione: Rossi, Truzzi, Lanzi, Iacoponi, Bellucci, Aquila, Martellucci. All. Spuri Forotti

ARBITRO: Morabito della sezione di Taurianova, assistenti Amantea di Milano, Zaninetti di Voghera e quarto uomo Lipizer di Verona

AMMONITI: Campanaro (US), Puddu (US), Savelli (FC), Bartoli (FC) 

Sanremo. Nella gara di andata nelle Marche lo scorso 25 marzo era finita 1 a 1 la partita tra Unione Sanremo e Fabriano Cerreto, semifinale di andata di Coppa Italia Dilettanti. Oggi si stacca il ticket per la finale del 20 aprile prossimo e i padroni di casa dopo la sconfitta di domenica nel derby contro l’Imperia dovranno dare il massimo per rimanere nella scia del sogno Serie D.

Subito la Sanremese in avanti, calcio d’angolo e la palla finisce sui piedi di Puddu ma svirgola e il pallone va fuori. Capovolgimento di fronte, al 4′ corner per il Fabriano: Severini colpisce di testa e la sfera va sopra la traversa. All’8′ un po’ di confusione nell’area marchigiana e i biancoazzurri sfiorano il vantaggio con un batti e ribatti ma Spitoni para. Al 20′ ancora un calcio d’angolo per l’Unione Sanremo, Puddu di testa ma il pallone va fuori. In questi primi venti minuti di gioco i padroni di casa fanno girare il pallone sotto gli occhi attenti di un Fabriano che è attento ad amministrare il gioco oltre che nelle ripartenze. Ma al 23′ si sblocca il risultato, fallo in area netto: rigore per la Sanremese e Capra segna, è uno a zero. Due minuti dopo il Fabriano in avanti, calcio d’angolo e un pericoloso Severini colpisce di testa ma il pallone va sopra la traversa. Al 31′ ancora un fallo in area, Capra cade giù ed è rigore. Dagli undici metri Sancinito per il 2 a 0 biancoazzurro.

Al 40′ punizione per il Fabriano Cerreto dal limite, Severini prova la botta ma va oltre la traversa. Il primo tempo si è concluso tra i fischi dei tifosi del Fabriano nei confronti dell’arbitro reo, secondo loro, di aver concesso due rigori un po’ generosi e con Capra davanti al portiere marchigiano che manca la rete del 3 a 0. Dopo aver bevuto un the caldo riprende la seconda frazione di gioco e al 49′ il Fabriano prova ad andare in rete su punizione con un bel tiro di Bartoli ma va alto. Al 50′ nelle fila della Sanremese entra in campo Bruno Raguseo per Fonjock. Un minuto dopo anche il Fabriano effettua un cambio, con l’ingresso di Martelluci al posto di Orlando.

Al 59′ il Fabriano si avvicina al gol con Francioni e un bravo Miraglia mette in angolo. Ma un minuto dopo arriva la rete dei marchigiani sugli sviluppi del corner con Piergallini che insacca e accorcia le distanze. Ora la partita si fa più avvincente con il Fabriano che ha messo il piede sull’acceleratore e la Sanremese tenta il colpo del ko anche se subisce il pressing avversario. Al 69′ mister Cevoli effettua un secondo cambio: esce Campanaro per Martelli.

Ancora un cambio anche per il Fabriano con Bellucci al posto di Francioni e l’ultimo cambio per i biancoazzurri con l’entrata di Scalzi al posto di Capra. Nei minuti finali del secondo tempo, all’84’ il Fabriano sfiora la rete del 2 a 2 facendo gelare per un momento il pubblico del “Comunale.” Ancora Fabriano in avanti su calcio d’angolo e poi marchigiani in avanti ma Miraglia ci mette una pezza e para. Ultimo cambio del Fabriano al 86° con l’entrata di Iacoponi al posto di Scottini; 4 i minuti di recupero e il Fabriano spinge e conclude il match in attacco ma fortunatamente Severini tira ma sbaglia.

Finisce qui e l’Unione Sanremo stacca il ticket per la finale contro il Mazara.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.