Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grandi manovre a Diano Marina per un nuovo inquilino in Comune

Liste e programmi sono quasi perfezionati, ma ai nastri di partenza sono attese altre sorprese

Diano Marina. Si corre veloce verso le urne a Diano Marina per il cambio della guardia a palazzo civico o per la riconferma di Giacomo Chiappori a sindaco della città del golfo degli aranci. Al momento sono quattro i candidati in corsa per la poltrona numero uno del Comune.

Dopo Chiappori schierato dalla Lega Nord, Davide Damonte sostenuto dal Pd e Simone Borgarello per il Movimento 5 Stelle ecco spuntare anche Loredana Grita che rappresenterà una lista civica. Nessuno si sbilancia sui nomi e programmi che verranno resi noti solo nei prossimi giorni, ma in città si respira già l’aria elettorale. A pochi passi dal Comune proprio il sindaco uscente ha aperto il suo point elettorale, ma gli altri schieramenti sono pronti a scendere in piazza con gazebo, santini e cene per illustrare gli obiettivi dei prossimi cinque anni per rilanciare la città dianese. C’è insomma fermento a Diano Marina.

I quattro candidati assicurano che le liste saranno composte da persone che condividono idee e progetti di rilancio. “Saranno l’espressione della cittadinanza” è quanto si sente dire in giro per la città. Ma ai nastri di partenza si preannuncia anche la discesa in campo dell’ex sindaco Angelo Basso, dell’ex assessore Nino Calcagno, dell’ex presidente del Consiglio Marco Perasso, di Antonio Lapalomenta. Le decisioni non tarderanno ad arrivare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.