Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gabriel Garko in Sierra Leone insieme allo psicologo sanremese Roberto Ravera

L'attore pochi minuti fa ha postato sulla sua pagina Facebook, alcuni scatti che testimoniano la sua presenza in Africa

Sierra Leone. Anche l’attore Gabriel Garko è volato in Sierra Leone per aiutare la Onlus FHM ITALIA che ha come presidente, lo psicologo sanremese Roberto Ravera che vive la sua vita tra l’Africa e la Città dei Fiori.

FHM ITALIA Onlus, che da diversi anni opera in una delle realtà tra le più povere del mondo (ferite provocate da una lunga guerra civile e, più recentemente, dalla più grave epidemia da Ebola) continua ad offrire il suo sostegno a tantissimi bambini e adolescenti.

Sensibile a questo progetto anche Garko che pochi minuti fa ha postato sulla sua pagina Facebook, alcuni scatti che testimoniano la sua presenza in Sierra Leone, proprio tra quel povero popolo martoriato da guerre e pestilenze.

Il progetto che la Onlus vuole sviluppare è quello di apportare in Sierra Leone un modello di intervento clinico, riabilitativo ed educativo nell’ambito della salute mentale per i minori.

“A partire dalla mia esperienza di Primario di Psicologia Clinica in Italia e in collaborazione con altri volontari, – come spiega Ravera sul sito internet della Onlus – stiamo applicando questo progetto insieme a personale locale da noi formato. Il nostro obiettivo primario è lavorare in termini di cooperazioneSOSTENIBILE, contribuendo alla costruzione di progetti in grado, in medio-breve termine, di funzionare in modo autonomo. Da più anni vengono attivati anche progetti di ricerca sul trauma emotivo dal punto di vista neurofisiologico in collaborazione con il Dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Parma.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.