Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dolceacqua, presentata la II Expo Val Nervia. Bellezze del territorio e prodotti tipici: il connubio vincente foto

Dolceacqua, insieme ai comuni di Pigna e Camporosso, offrirà una vetrina unica per il ponente ligure

Dolceacqua. Seconda Expo Val Nervia: un poliedrico programma per offrire ai visitatori il meglio dell’entroterra.
Una tre giorni dedicata al territorio, alle sue bellezze e ai prodotti eno-gastronomici e dell’artigianato locale perché, come ha spiegato il Sindaco Fulvio Gazzola, “è questo il binomio vincente”.
Dal 23 al 25 aprile, Dolceacqua, insieme ai comuni di Pigna e Camporosso, offrirà una vetrina unica per il ponente ligure.

“Expo Val Nervia vuol dire la rete di tutti i comuni che espongono in questa bellissima vetrina della Riviera”, ha sottolineato Enrico Lupi, commissario dell’Azienda Speciale “PromImperia” della Camera di Commercio, “Si tratta di una vetrina estremamente importante che unisce olio, vino e fiori. Questi ultimi rappresentano l’eccellenza visiva del territorio”.

“L’obiettivo”, ha specificato Lupi, “E’ quello di far conoscere il nostro territorio”. Anche per questo motivo, sempre con l’intento di “far rete” tra i diversi comuni, verrà offerto in modo totalmente gratuito per i visitatori un servizio di pulmini/navette che trasporteranno i turisti da una zona all’altra.
“Questo è un concetto che mi piace molto e sul quale punto tantissimo”, ha dichiarato Gazzola, “Vendere il territorio nel suo insieme. Il discorso campanilistico non funziona più e dunque va allargato”. Tutto questo, però, non deve far confondere le idee: accorpare i piccoli Comuni, lo ha sottolineato anche in questa occasione il Sindaco di Dolceacqua, non è la giusta soluzione.

Diciotto gli stand espositivi presenti a Dolceacqua durante l’Expo: promuoveranno l’artigianato e i prodotti eno-gastronomici locali.

E poi ancora “I carugi in fiore”, la presentazione di un libro, esposizioni al castello e altre iniziative: il programma, spiegato nel dettaglio dal Consigliere Jamila Chila’, è estremamente ricco e articolato.
“L’Expo rappresenta un ritorno di immagine non da poco e quest’anno contiamo di migliorare”, ha dichiarato il Consigliere, “Il programma è poliedrico per raggiungere un pubblico maggiore”.
Rappresentanze di produttori di tutta la vallata si troveranno a Dolceacqua per offrire degustazioni e far conoscere le eccellenze del territorio.

Nello stesso tempo sarà possibile visitare il castello dei Doria, all’interno del quale saranno presenti due allestimenti: un’esposizione di rose, con le diverse varietà del fiore, e la mostra di un artista locale che basa la propria arte sul riciclo.

Il concorso floreale, al quale per ora si sono iscritte una quindicina di persone, avrà come tema la canzone italiana dagli anni Sessanta e Settanta. Sarà una giuria esperta a valutare le composizioni, che verranno poi premiate alle 16,30 di domenica nella loggia di palazzo Doria. Per partecipare al concorso basta iscriversi chiamando lo 0184.206666 (Ufficio Turismo Dolceacqua).
“Vi consiglio anche di prenotare i pulmini che vi porteranno a conoscere gli altri paesi della val Nervia”, ha aggiunto Jamila Chila’.

L’Expo sarà arricchito con il mercatino del biologico e quello dell’antiquariato che, già di per sé, costituisco un appuntamento importante: allestiti nel paese dei Doria con cadenza mensile, i mercatini portano un notevole flusso di visitatori ogni volta.

Organizzato anche un evento culturale: sabato alle 18,00 verrà presentato il libro di Paolo Veziano “Ombre al confine. L’espatrio clandestino degli ebrei stranieri dalla Riviera dei Fiori alla Costa Azzurra 1938-1940″. La presentazione avrà luogo nella sala conferenze del Palazzo Luigina Garoscio.

Da non dimenticare la grande opportunità offerta dalla pista ciclabile: presso l’Ufficio del Turismo sarà possibile noleggiare biciclette elettriche per percorrere il tratto recentemente aperto a Dolceacqua e immergersi così nella natura.

“Esprimo la mia soddisfazione di far parte di una manifestazione che promuove il territorio nella sua totalità”, ha dichiarato Daniela Simonetti, Sindaco di Pigna, “Invito tutti ad andare a visitare anche il territorio nelle sue parti più periferiche”.

“Condividiamo le finalità e l’idea di un progetto condiviso”, ha detto l’Assessore Fulvia Raimondo (Camporosso), “Già lo scorso anno l’evento ha avuto notevole ritorno. Legare l’idea del turismo al prodotto tipico che il visitatore può trovare in un determinato posto è sicuramente vincente”.

I dettagli del programma di Expo Val Nervia si trovano al seguente link:

http://www.dolceacqua.it/turismo/index.php?option=com_content&view=article&id=193:carrugi-in-fiore-a-expo-val-nervia-2016&catid=54:notizie&Itemid=91

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.