Diano Castello, la Polizia Provinciale salva un capriolo

Stamattina un ungulato, un maschio di circa 3 anni, è rimasto imprigionato nelle sbarre di un cancello

Imperia. Curioso intervento della Polizia provinciale stamattina poco prima delle 8 a Diano Castello, per salvare un capriolo rimasto imprigionato tra le sbarre di un cancello all’ingresso di una casa, a pochi metri dal Municipio.

Gli agenti, coordinati dal comandante Giuseppe Carrega, allertati dagli abitanti della zona e dalla Polizia municipale del paese, hanno “liberato” l’ungulato, un esemplare maschio di circa 3 anni.

L’animale è stato poi rilasciato nelle campagne circostanti. L’intervento della Polizia provinciale è stato determinante per salvare il capriolo: in simili situazioni gli ungulati rimangono spesso vittime di infarto.

Il Presidente della Provincia Fabio Natta commenta: “Ancora una volta la Polizia provinciale ha dimostrato la sua efficienza e utilità nella tutela della fauna selvatica”.