Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Corro per le balene”, una maratona per salvare i cetacei foto

Maggiori informazioni su www.runforthewhales.it

Più informazioni su

Sanremo. Una maratona per “salvare” le balene dei nostri mari: questa l’originale iniziativa promossa dal Comune di Sanremo e lanciata da Istituto Tethys ONLUS (www.tethys.org) e Area24 SpA (www.cyclingriviera.it) che prenderà vita nel week end dell’11/12 giugno lungo le coste liguri di Ponente.  Prima del suo genere in Italia, la manifestazione sarà realizzata con l’organizzazione tecnica di Sanremo Half Marathon e avrà il duplice scopo di far conoscere al vasto pubblico le balene e i delfini del Mediterraneo, e di raccogliere fondi per la tutela e la ricerca scientifica su queste specie-chiave dell’ambiente marino. Gli eventi saranno articolati in una corsa competitiva e una camminata per famiglie, oltre a diverse iniziative rivolte a bambini, famiglie e adulti.

Il 7 agosto 2015 il Comune di Sanremo ha aderito alla “Carta di Partenariato del Santuario Pelagos”.

Si tratta di un importante documento realizzato per salvaguardare la presenza dei mammiferi marini nell’area protetta denominata “Santuario dei Cetacei” (o “Santuario Pelagos”), un’area di circa 96.000 chilometri quadrati compresa tra la penisola di Giens (Francia), la costa settentrionale della Sardegna e quella continentale italiana sino al confine tosco-laziale.

Il “Santuario Pelagos” è il risultato dell’Accordo Internazionale firmato nel 1999 tra Italia, Monaco e Francia per la protezione dei mammiferi marini e del loro habitat, all’interno del quale si trova il territorio marino del Comune di Sanremo.

La Carta contiene un accordo di collaborazione tra le autorità nazionali e i Comuni costieri rientranti nell’area, volto a tutelare e a proteggere i cetacei e i loro habitat.

Considerata la grande ricchezza di specie marine e di habitat lungo le coste della riviera sanremese, il Comune matuziano, rivierasco del “Santuario Pelagos”, condivide gli obiettivi del Santuario in favore della conservazione delle specie marine e si impegna così in una partnership con lo stesso.

Corsa competitiva e camminata per famiglie

 Run for the whales (Corro per le balene) è la charity marathon che si svolgerà domenica 12 giugno sulla pista ciclo-pedonale definita la “più bella d’Europa”, che si estende per 24 km, parallela proprio a quel mare che ospita il maggior numero di balene e delfini del Mediterraneo. Una corsa competitiva di 10 km vedrà runners provenienti da Italia e Francia correre da Riva Ligure fino a Sanremo, mentre genitori con bambini, nonni o chi semplicemente preferisce un percorso meno impegnativo, potranno partecipare alla camminata di circa 3 km sul tratto sanremese della pista. L’area di arrivo per la corsa competitiva e la family run sarà la stessa, e musica e intrattenimenti chiuderanno la giornata.

Giochi per ragazzi, intrattenimento e whale watching

 Altri ancora sono gli eventi promossi dal Comune di Sanremo.

L’11 e il 12 giugno saranno i Giorni della Balena con giochi, eventi sportivi, caccia al tesoro, presentazioni in più lingue, mostra fotografica, tavola rotonda e un’escursione di whale watching per far conoscere gli straordinari mammiferi marini del Santuario Pelagos. Molti infatti ancora non sanno che tra Liguria, Toscana e Sardegna vivono tra gli altri, balene “da record”, come la balenottera comune, la seconda specie più grande al mondo, e il capodoglio, il più grosso predatore mai esistito sulla Terra, oltre ad altre cinque specie di cetacei che vengono regolarmente avvistate.

L’istituzione di questa vasta e importantissima area protetta è stata proposta per la prima volta ai governi di Italia, Francia e Principato di Monaco proprio da Tethys ONLUS, beneficiario della raccolta fondi. L’Istituto senza fini di lucro, che quest’anno festeggia il Trentennale della sua fondazione e che da ventisei anni ogni estate parte da Portosole-Sanremo, per monitorare le popolazioni di cetacei del Santuario, ha ottenuto importanti risultati scientifici mirati alla tutela dei cetacei e del loro ambiente. Anche una corsa o una gita in famiglia può essere un aiuto per le balene.

Maggiori informazioni su www.runforthewhales.it

“Il valore per l’assessorato è altissimo, il nostro obiettivo -ha detto l’assessore al turismo Cassini – è la valorizzazione turistica e ambientale del nostro territorio. Questa manifestazione coniuga ambiente e turismo e dobbiamo o impegnarci tutti a preservare il territorio dove viviamo.”
Argirò di Area 24: “siamo partiti dal risanamento ambientale della vecchia linea ferroviaria e adesso bisogna continuare. Questa del santuario dei cetacei è di una importanza mondiale, che va valorizzata e promozionata. Noi abbiamo portato avanti il progetto del museo del mare a Santo Stefano al Mare e del relitto romano, per valorizzare insieme a Tethys queste eccellenze. I risultati -prosegue Argirò –  che ci aspettiamo saranno importanti e con prospettive di lungo periodo. Partita anche una manutenzione straordinaria del verde sulla ciclabile che si presenterà all’evento di giugno in condizione perfette.
Infine Sabrina Airoldi: “La mission è dare un contributo fattivo alla causa dei cetacei. Il ricavato, al netto della copertura spese, andrà all’istituto Tethys Onlus.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.