Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bordighera, i consiglieri: “il subdolo svuotamento delle scelte fatte dal Consiglio Comunale a favore delle nuove generazioni”

Il commento riguardante le azioni che il gruppo consiliare intende compiere a seguito della decisione della Giunta di Bordighera di realizzare un parcheggio in area verde destinata ai giovani studenti

Bordighera. Mara Lorenzi e Luca De Vincenzi, consiglieri comunali di Bordighera affermano: “Abbiamo chiesto appuntamento al Prefetto, ma intanto desideriamo far sapere. Facciamo sapere perché vediamo rischi grandi per la vita democratica della Città: che il voto del Consiglio Comunale debba temere scavalcamenti da parte della Giunta.

Nel Settembre 2013 il nostro gruppo Consiliare presentava al Consiglio Comunale la Mozione “Bentornati a Scuola” nella quale si chiedeva – con altre cose – di “ trasformare in prato e orto didattico lo spazio dietro la scuola di Via Pelloux ora adibito a parcheggio”.

Era una richiesta dovuta. Nell’ambito di una convenzione urbanistica con una Società Immobiliare che costruiva in zona limitrofa, l’area era stata ceduta nel 2005 al Comune di Bordighera, con l’accordo di lavori “tali da consentirne l’immediato utilizzo” come area verde per la Scuola. Ma nessuno aveva rispettato o fatto rispettare quell’impegno per quasi 8 anni.

Al contrario, in modo provvisorio e illegittimo, nel 2010 l’area era stata trasformata dall’Amministrazione in polveroso parcheggio. La nostra Mozione fu approvata e il piano di consegnare il Prato ai giovani divenne la deliberazione n. 29 del Consiglio Comunale di Bordighera.

La deliberazione dava a bambini e ragazzi uno spazio loro dedicato per il gioco, lo sport e l’attività didattica, un’area verde e ombreggiata, opposta alla odierna,
sconfortante situazione dove i nostri giovani sono costretti a giocare sull’asfalto duro e cocente, uno spazio non libero dai pericoli provenienti dalla circolazione di persone estranee alla scuola e mezzi. Ma ecco che nel Novembre 2015 una Deliberazione della Giunta cambiò le carte in tavola.

Approvando la realizzazione di 21 parcheggi nell’area verde ad uso scolastico la Delibera di Giunta scavalcò e contraddisse la Deliberazione del Consiglio e intese eliminare un progetto volto a migliorare la vivibilità dei luoghi dedicati ai giovani per depositare intorno alla scuola nuovo asfalto.

Chiedemmo spiegazione al Sindaco. Dopo quasi due mesi fummo informati che la delibera del Consiglio Comunale si doveva vedere come un mero atto di indirizzo, che non precludeva all’Amministrazione l’adozione di un progetto in parte differente da quello votato in Consiglio.

A fine settimana chiederemo chiarimenti e guida al Prefetto. Troveremo appello? Per ora rimane netta e frustrante la sensazione che la decisione presa dai rappresentanti eletti dai cittadini sia ignorabile e svuotabile a piacimento di pochi, incuranti della formazione e del benessere delle nuove generazioni”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.