Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

ANCI Liguria, via libera del CAL alla proposta di legge regionale sulla regolamentazione delle sale da gioco e la prevenzione del Gioco d’Azzardo Patologico

Liguria in prima linea a livello nazionale. Si va verso un Testo Unico per rendere più incisivo il contrasto al gioco d’azzardo

Genova. Regolamentare le sale da gioco e contrastare le forme di dipendenza patologica nei Comuni liguri: su questo tema estremamente diffuso sul territorio si è pronunciato oggi il Consiglio delle Autonomie Locali (CAL) della Liguria, esprimendo parere favorevole alla proposta di legge regionale n. 80 del 21 aprile 2016.

La proposta di legge in oggetto razionalizza e semplifica l’attuale dettato normativo in materia, proponendo il riordino in un Testo Unico, che dovrebbe garantire una maggiore incisività nella regolamentazione delle sale da gioco e la prevenzione del Gioco d’Azzardo Patologico – ha spiegato Giorgio Guerello, Presidente del Consiglio delle Autonomie Locali della Liguria  Con questa motivazione il CAL ha espresso oggi all’unanimità parere favorevole”.

Si va quindi verso un Testo Unico con l’obiettivo di salvaguardare la salute dei cittadini attraverso la prevenzione e il contrasto alla forme di dipendenza patologica derivanti dal gioco d’azzardo, che colpiscono soprattutto le fasce più deboli della popolazione. Prevista anche l’istituzione di un Osservatorio Regionale su Gioco d’Azzardo Patologico, con compiti di monitoraggio, assistenza e consulenza nell’ambito delle attività terapeutiche a soggetti affetti da dipendenza patologica, nel quale il CAL auspica il coinvolgimento delle realtà del Terzo Settore più impegnate nella lotta all’azzardo.

“La Liguria è sempre stata all’avanguardia a livello nazionale, con una legge emanata nel 2012, e molti Comuni si sono dotati di regolamenti in materia – ha commentato Rosario Amico, Vice Presidente di ANCI Liguria – “Salutiamo quindi con grande favore questa nuova proposta, che prevede inoltre forme premianti di defiscalizzazione per gli esercizi “no slot” e la possibilità per i Comuni di individuare ulteriori luoghi sensibili a cui applicare la distanza limite di 300 metri dalle sale gioco”.

Il Consiglio delle Autonomie Locali è un organo regionale di rilevanza costituzionale, istituito in Liguria nel 2006, secondo l’articolo 123 della Costituzione, la quale dispone che “in ogni regione lo Statuto disciplina il Consiglio delle autonomie locali, quale organo di consultazione con la Regione e di rappresentanza degli Enti locali”.

Il Consiglio può riunirsi allo scopo di esaminare le linee generali dell’indirizzo politico regionale e statale sul sistema delle Autonomie, formulare proposte in materia da inviare al Consiglio regionale – Assemblea legislativa ed alla Giunta regionale e soprattutto esprimere pareri obbligatori sui progetti e disegni di legge regionali inerenti le materie di competenza degli Enti locali. Il CAL è presieduto da Giorgio Guerello. Anci Liguria ne coordina la segreteria tecnica. Segretario Generale è Pierluigi Vinai.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.