Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alternativa tricolore: “Accordo bipartisan per chiedere al Governo chiusura centro accoglienza di Ventimiglia”

"Il centro presenta notevoli carenze dal punto di vista igienico-sanitario e di sussistenza per cui è da considerarsi inidoneo"

Più informazioni su

Genova. La Segreteria Regionale di Alternativa Tricolore comunica:”Un accordo bipartisan tra Alternativa Tricolore,il Sindaco di Ventimiglia Ioculano, l’Assessore all’immigrazione della Regione Liguria e i Prefetti di Imperia e Genova per chiedere al Governo Renzi e al suo Ministro degli Interni Angelino Alfano la chiusura del centro di accoglienza della città di Ventimiglia, centro che all’origine era destinato all’emergenza migranti e presunti profughi ora diventato un centro di accoglienza per richiedenti asilo. Rendiamo noto che il centro presenta notevoli carenze dal punto di vista igienico-sanitario e di sussistenza per cui è da considerarsi inidoneo. Ventimiglia non può più farsi carico economicamente e socialmente di una nuova ondata migratoria come quella dello scorso anno ed essendo la città a vocazione turistica durante la prossima stagione estiva il mantenimento di tale struttura recherebbe danni economici agli operatori turistici che vedrebbero ridotte le richieste di soggiorno oltre a manifestarsi episodi di tensione e intolleranza xenofoba tra i residenti e i migranti. L’ipotesi come ventilato di trasferire il centro presso il parco del Roja non cambierebbe la situazione anzi si peggiorerebbe anche in termini di sicurezza per il ritorno dei militanti dei centri sociali per cui Alternativa Tricolore chiede alle Istituzioni un umano rimpatrio degli attuali presenti, il blocco di una nuova invasione migratoria e la necessità di un Cie in luogo da concordare”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.