Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Allarme bocconi avvelenati sulla ciclabile a Santo Stefano

Tam tam sui social network dopo che un cane ha rischiato di essere avvelenato da un'esca

Santo Stefano al Mare. Bocconi di carne che assomigliano a pezzi di fegato di coniglio sono stati abbandonati lungo la pista ciclabile ad Aregai, nel territorio comunale di Santo Stefano al Mare. Il tam tam è stato lanciato oggi su Facebook ed ha suscitato viva apprensione tra i possessori di animali. Un cane ha anche addentato uno di questi bocconi, ma per fortuna senza ingerirlo.

Non è dato sapere con certezza il reale motivo della presenza delle esche sulla pista ciclabile è che risulta illegale abbandonare lungo strade o campi frequentati da persone confezioni di veleno o bocconi senza segnalarne la presenza. Nei mesi scorsi un cane di piccola taglia, proprio a causa di esche topicide, era stato avvelenato sempre nei pressi della pista che collega Ospedaletti a San Lorenzo al Mare. Episodi analoghi si erano verificati anche al parco urbano di Imperia.

Si ricorda, infatti, che l’abbandono di bocconi avvelenati è un reato così come l’avvelenamento di un animale. In caso di utilizzo occorre sempre segnalare mediante posizionamento protetto e non accessibile.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.