Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al via con il question time in consiglio comunale

Le interpellanze e le interrogazioni della minoranza

Sanremo. Come di consueto il consiglio comunale di Sanremo si apre con il question time. Il consigliere Lombardi di Fratelli d’Italia ha presentato un’interpellanza del giorno sul cattivo stato della strada di Monte Bignone e pertanto di renderla accessibile ai mezzi, oltre che evitare eventuali contenziosi. L’assessore Faraldi ha riposto che la strada persiste su terreni privati e quindi il comune può fare interventi molto limitati. “Lo scorso anno siamo intervenuti sulla parte comunale di Monte Bignone e vediamo se quest’anno riusciamo a far partecipare i privati”, ha detto l’assessore.

Interrogazione della consigliera Arrigoni del M5S sul lavaggio dei capi forniti al corpo di polizia municipale di Sanremo. “La pulizia deve ricadere sul datore di lavoro, l’obbligo è vincolante.”

“Concordo e sottoscrivo la sua interpellanza – ha detto il sindaco Biancheri -, ma gli uffici affermano che non rientra negli obblighi dell’amministrazione.”

La messa in sicurezza del Ponte di Val d’Olivi è un’interpellanza presentata dal gruppo di FdI-AN che riprende un fatto di cronaca avvenuto tempo fa, quando un bambino con la bicicletta cadde al di sotto del ponte. “Il muretto è molto basso e la zona è molto frequentata dai ciclisti per i loro allenamenti”, ha detto Lombardi.

L’assessore Faraldi ha risposto che si può mettere solo un guard-rail e ovviamente deve essere una soluzione meno impattante. “Il problema è comunque rinviato alla valutazione di un tecnico”, ha affermato l’assessore.

Infine il M5S ha interrogato in maniera urgente il consiglio comunale sull’indagine epidemiologica di Collette Ozotto, dove alcuni rappresentanti del M5S e cittadini sarebbero stati esclusi dalla riunione. “Rendere al più presto pubblici i dati”, ha detto la capogruppo pentastellata e “chiediamo che il sindaco relazioni in merito. Non è possibile apprendere le notizie prima dai giornali.”

L’assessore Nocita ha risposto: “su quanto avvenuto a Imperia gli inviti li ha fatti la provincia. Il medico ha riferito su questo studio, c’è stata la possibilità di fare delle domande e il nostro sindaco dotato di sensibilità estrema ha già anticipato lui che una volta avuti i dati definitivi saranno comunicati in una sede pubblica.” E ancora: “ho ricevuto assenso dal presidente della Provincia e dall’Asl di rendere pubblica la relazione.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.