Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A San Pietroburgo la firma del protocollo d’intenti con la città di Sanremo

Dal 19 al 21 aprile, il vicesindaco e l’assessore al turismo e cultura si recheranno a San Pietroburgo per la firma del Protocollo d’Intenti tra il Comune di Sanremo e il Comitato per la Cultura di San Pietroburgo

Sanremo. La prossima settimana, dal 19 al 21 aprile, il vicesindaco Leandro Faraldi e l’assessore al turismo e cultura Daniela Cassini si recheranno a San Pietroburgo per la firma del Protocollo d’Intenti tra il Comune di Sanremo (Assessorato al Turismo, Cultura e Manifestazioni) e il Comitato per la Cultura di San Pietroburgo (Federazione Russa).

Un documento della durata di tre anni che vuole promuovere lo sviluppo dell’arte e della cooperazione culturale internazionale nel campo della musica, della danza e delle belle arti, nonché dello scambio museale.

“Già a novembre 2014 – ricorda il Sindaco Alberto Biancheriil Comune di Sanremo ha preso parte al “III° Forum Internazionale della Cultura” tenutosi a San Pietroburgo per rafforzare i rapporti esistenti con la Russia e per porre le prime basi per questo protocollo d’intenti”.

Il documento consente di organizzare eventi culturali congiunti tra San Pietroburgo e Sanremo quali festival, mostre d’arte e spettacoli creativi e permette anche la cooperazione tra musei, teatri e orchestre, nonché l’organizzazione di concerti di provenienza da San Pietroburgo e da Sanremo anche tramite il coinvolgimento della prestigiosa Fondazione Orchestra Sinfonica.

“La nostra tradizione rivela importanti legami storici con la Russia – concludono il vicesindaco Faraldi e l’assessore Cassinie quest’iniziativa si inserisce proprio in quella direzione.

Il protocollo d’intenti permetterà lo scambio reciproco di esperienze e d’informazioni e offrirà importanti ritorni culturali e turistici per la città di Sanremo, in una logica di promozione del territorio condivisa con la Regione Liguria. Nel corso dell’anno continueremo a tenere contatti e ad avere incontri con il Consolato russo a Genova e proseguiremo nell’organizzazione congiunta di eventi musicali con l’Orchestra di San Pietroburgo e altri enti culturali e musicali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.