Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cani e lotte clandestine, l’onorevole Brambilla: “Plauso alle forze dell’ordine” fotogallery

L'ex ministro deposita un'istanza alla Camera affinché sia punto anche chi partecipa ai combattimenti

Imperia. “Plauso e riconoscenza” sono stati espressi dall’onorevole Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, alla Squadra mobile di Genova e a quella di Imperia, che hanno sgominato una banda dedita ai combattimenti tra cani.

“Una delle più orribili e ripugnanti forme di maltrattamento nei confronti degli animali”, sottolinea l’ex ministro. “L’operazione di Genova – aggiunge la deputata di Fi – fornisce l’ennesima conferma della gravità e pervasività del fenomeno, un business da centinaia di milioni l’anno, che nelle regioni del sud è ormai da tempo in mano alla criminalità organizzata e che è ampiamente diffuso anche altrove perché considerato a basso rischio e ad elevato guadagno. Contro l’arroganza della zoomafia occorrono strumenti più incisivi. In particolare va reso effettivo il rischio di andare in galera, inasprendo le pene”.

Ancora l’ex ministro Brambilla: “Ho depositato alla Camera una proposta di legge che tra l’altro prevede di punire non solo chi promuove, organizza o dirige combattimenti o competizioni non autorizzate tra animali che possono metterne in pericolo l’integrità fisica, ma, esplicitamente, anche chi vi partecipa a qualsiasi titolo. Di una simile crudeltà – conclude – non si può essere impunemente volontari spettatori”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.