Quantcast

Danneggiate le Madonnine della passeggiata di Imperia

Sdegno da parte degli imperiesi che ora chiedono più controlli al Comune

Più informazioni su

Imperia. Lungomare Moriani, meglio conosciuto come la passeggiata degli innamorati che collega la Foce al Borgo Marina di Imperia, dall’anno scorso è tornata ad essere fruibile da turisti e residenti, ma anche dai vandali. “Per la seconda volta i soliti imbecilli – sottolinea con enfasi Pietro Di Meo che lo ha denunciato su Facebook – hanno distrutto le Madonnine che, dalle “rateghe”, guardavano verso il nostro bel mare. Chissà quale mai grosso fastidio davano loro quelle tre statuette di gesso bianche. Ovvio che la distruzione di queste statuette raffiguranti la Mamma per antonomasia ha, per questa gentaglia, un significato che a me sfugge. Non può essere solo vandalismo, ma deve esserci sotto un odio lampante verso la nostra religione e la nostra terra. Siate maledetti”.

La passeggiata, al termine di lunghi lavori di consolidamento e di totale restyling, era stata inaugurata l’estate scorsa.  Affacciandosi da corso Garibaldi, i “pilastrini” che corrono lungo la suggestiva via pedonale totalmente rivestiti in pietra caratterizzano il lungomare. La Moriani è una delle passeggiate più suggestive e “selvagge” della Riviera, accostabile per bellezza e perfetto inserimento nel paesaggio alla Via dell’Amore delle Cinque Terre, ma ora è luogo di passeggio anche dei teppisti. Gli imperiesi si augurano che l’amministrazione possa correre ai ripari, magari installando telecamere o sicuramente potenziato i controlli magari con l’invio giornaliero degli agenti della polizia municipale.

Più informazioni su