Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

1 Maggio Giornata Sovvenire. Appello della Diocesi: venite a firmare l’8 x mille alla Chiesa

Una scelta gratuita per una ricaduta a totale beneficio della comunità

Sanremo. In occasione del  1 Maggio, scelta come giornata celebrativa di Sovvenire, anche la nostra Diocesi in questi giorni fa appello alla cittadinanza per la scelta dell’8 x mille. Un’opera di sensibilizzazione, soprattutto rivolta a quei fedeli in maggioranza pensionati che non ricevono più il CU-Certificato Unico, affinché si rechino in parrocchia a firmare gratuitamente a favore della Chiesa Cattolica. Il Parroco o un suo incaricato sarà infatti sempre disponibile per la compilazione del modulo.

“Si tratta di una scelta che non comporta alcun costo per il cittadino ma che permette alla Chiesa di contare su risorse economiche per il sostentamento del clero diocesano, per le esigenze di culto pastorale e per interventi caritativi in Italia e all’estero. - spiega Silvio Astini, riconfermato per il sesto anno come incaricato Sovvenire sul territorio – Dunque, una ricaduta a totale beneficio della comunità”.

I Fondi assegnati nel 2015 sono stati: 327 milioni per il sostegno dei sacerdoti, 265 milioni per interventi di carità, 403 milioni per progetti di culto e pastorale.

Pertanto, secondo l’Ufficio Beni culturali della Diocesi, le opere concluse nel 2015 grazie al contributo dell’8 x mille hanno riguardato: Bordighera, Chiesa di Sant’Ampelio, esterni e interni, 172 mila euro – Sanremo, Basilica e Collegiata Concattedrale San Siro, esterni, 300 mila euro – Ventimiglia, Oratorio San Giovanni Battista e Santa Chiara, esterni, 112 mila.

Oltre a questo, sono diversi i Progetti presentati alla Cei e in fase di approvazione: Triora, Chiesa Parrocchiale Nostra Signora dell’Assunta, restauro campanile – Dolceacqua, Chiesa Parrocchiale Sant’Antonio Abate, restauro tetto – Molini di Triora, Chiesa di San Rocco, restauro esterni – Taggia, Chiesa di Santa Lucia, restauro campanile – Triora, Frazione Creppo,  Chiesa Parrocchiale Natività Maria Santissima, restauro tetto – Briga Alta, Frazione Carnino, Chiesa Parrocchiale Nostra Signora della Neve, restauro facciata e campanile.

Visto l’attuale bisogno, proprio nell’ultimo Convegno Nazionale di Sovvenire, che si è tenuto a Bologna dall’11 al 13 aprile scorso, il Segretario della Cei Monsignor Galantino ha già confermato che nella prossima assemblea dei Vescovi che si terrà a maggio verranno proposti altri 10 milioni in più per interventi caritativi.

Il servizio Sovvenire è nato nel 1989 insieme all’8 x mille, poiché era terminato il pagamento delle retribuzioni dallo Stato Italiano (la famosa “congrua”). Attraverso un accordo Stato-Chiesa, con la semplice e gratuita firma nello spazio riservato alla Chiesa Cattolica, è possibile contribuire ad importanti opere di misericordia realizzate, tra l’altro, in totale trasparenza, tanto ché è sempre possibile verificare le destinazione dei fondi, in ogni regione d’Italia. Basta, infatti, andare sul sito www.8xmille.it oppure scaricando la App Mappa 8 x Mille si scopre l’Italia che ognuno di noi ha contribuito a costruire con la propria firma.

Altra occasione a beneficio della Chiesa sarà la Giornata Insieme dei Sacerdoti quest’anno fissata per domenica 20 novembre, giorno di Cristo Re e chiusura dell’Anno del Giubileo della Misericordia. L’evento permetterà offerte libere deducibili dal proprio reddito fino ad un massimo di 1.035,91 euro all’anno. Si potrà contare anche sul bussolotto presente in quasi tutte le parrocchie; 1 euro al mese per il pastore. Tutte queste offerte vanno poi versate all’ICSC-Istituto Centrale Sostentamento Clero.

Nella foto: Silvio Astini, incaricato Sovvenire Diocesi Ventimiglia Sanremo; Monsignor Antonio Suetta, Vescovo Delegato Sovvenire Regione Liguria; Don Bruno Scarpino (Diocesi Albenga Imperia) referente Regionale incaricato Diocesi di Albenga.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.