Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

ZFU di Ventimiglia, è on line il nuovo strumento per individuare se la propria attività rientra nella Zona Franca Urbana

Le informazioni

Più informazioni su

Ventimiglia. È online il nuovo strumento fortemente voluto dall’Amministrazione di Ventimiglia per potenziare e semplificare le procedure riferite alla partecipazione al progetto della Zona Franca Urbana. Si tratta di un  motore di ricerca, inserito nella sezione “Zona Franca Urbana” nel sito istituzionale del Comune di Ventimiglia (www.comune.ventimiglia.it) attraverso il quale, inserendo il foglio e numero catastale del proprio immobile, si potrà sapere in forma immediata se la propria attività o futura impresa rientra nella ZFU.

L’Amministrazione di Ventimiglia invita la cittadinanza a informarsi sempre attraverso i canali ufficiali del Comune per quanto riguarda la Zona Franca Urbana: nei primi giorni di gennaio infatti il Sindaco Enrico Ioculano ha predisposto l’apertura, presso l’Ufficio Commercio del Comune al 1° piano della sede dell’ex tribunale, di uno sportello informativo, ha fatto creare una mail ad hoc (zfu@comune.ventimiglia.it) e ha messo a disposizione un numero telefonico dedicato: 0184 – 6183 210/213.

È stata creata una sezione apposita sul sito istituzionale del Comune, denominata “Zona Franca Urbana” e una pagina Facebook “Zona Franca Urbana Ventimiglia”, che vengono arricchite con gli aggiornamenti che mano a mano giungono all’Amministrazione dal Ministero dello Sviluppo Economico. Sul sito istituzionale www.comune.ventimiglia.it, sezione ZFU, è possibile accedere agli ultimi rapporti e alla perimetrazione della mappa della ZFU con il nuovo motore di ricerca.

In questi mesi il Sindaco, gli Assessori e l’Ufficio competente hanno organizzato vari incontri – coinvolgendo gli Ordini di Imperia e Sanremo – con le cooperative e le associazioni di categoria dei commercianti, degli impresari, degli artigiani e dei commercialisti; sono stati incontri che hanno visto una vastissima affluenza.

La Giunta Ioculano ha presieduto a vari appuntamenti con diversi imprenditori e aziende private che, attraverso gli Uffici, ne hanno fatto fatto richiesta, tra cui non ultima Arkopharma, ricevuta questa settimana.

L’Ufficio Comunale quotidianamente risponde a mail e telefonate e accoglie interessati al progetto; offre un servizio di supporto attraverso assistenza e mediazione, aiuta a verificare la perimetrazione del territorio, in modo da individuare con precisione le zone interessate alla ZFU.

L’Amministrazione è in continuo contatto con l’IFEL (Istituto per la Finanza e l’Economia Locale) dell’ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani) che cura la ZFU, e le domande acquisite durante gli incontri di questi mesi sono state raccolte, elaborate e girate ai funzionari del Ministero dello Sviluppo Economico per far fronte in modo ottimale ai prossimi passi che l’attuazione dei decreti attuativi  – in previsione per il mese di aprile – presupporranno.

Siccome il periodo di uscita dei decreti attuativi è previsto da tempo per il mese di aprile, chiaramente in questi giorni presso il Ministero dello Sviluppo Economico si stanno elaborando delle bozze, che quando si tradurranno in documenti definitivi l’Amministrazione si premunirà di comunicare attraverso i canali istituzionali.

Ricordiamo che la ZFU nasce con lo scopo di risollevare, con sgravi fiscali, la vita economica della città. Le aziende che potranno partecipare al bando per aderire alla zona franca sono le piccole e microimprese iscritte al registro imprese e i consulenti che svolgono il loro servizio come imprese regolarmente registrate; la novità è che potrà usufruire dei benefici ZFU anche chi sarà iscritto al solo albo professionale.

Attenzione: come più volte ribadito solo dopo la pubblicazione del decreto interministeriale per l’attuazione (previsto per il prossimo mese) il Ministero dello Sviluppo Economico provvederà a pubblicare i bandi che conterranno termini e modalità per la presentazione delle domande di ammissione: l’intera procedura sarà gestita direttamente dal Ministero stesso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.