Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Terroristi in fuga dal Belgio, controlli mirati alla frontiera

Intensificata l'attivitá di intelligence nel sud della Francia dopo il blitz con sparatoria della polizia

Ventimiglia. Due terroristi ancora in fuga e un livello di allerta che rimane 3 su 4. Il giorno dopo il blitz che a Bruxelles è sfociato in sparatoria tra le forze dell’ordine e alcuni occupanti di un appartamento in rue du Dries, nel quartiere Forest, in Belgio, continua la caccia all’uomo.

Le ricerche sono state estese in tutta Europa ed é stato alzato il livello di attenzione anche al confine italo francese di Ventimiglia. Rafforzati i controlli alle stazioni ferroviarie, ma anche in autostrada e ai due valichi di frontiera di ponte San Luigi e ponte san Ludovico. Un livello di attenzione alto ma discreto nel senso che la gendarmeria controlla le auto in transito già alla Turbie e nelle stazioni ferroviarie di Nizza e più in là di Marsiglia. Vengono controllate auto e persone sospette.

Decisamente più intensa e mirata l’attività di intelligence in Belgio perché è nel mirino dell’integralismo islamico. Una giornata di terrore, durante la quale il paese è ripiombato nell’incubo terrorismo. Alla fine il bilancio è di due ricercati che potrebbero essere fuggiti in Francia, un morto e un altro uomo fermato mentre tentava di scappare.

Il terrorista ucciso è Mohamed Belkaid, un algerino di 35 anni, residente illegalmente in Belgio. L’uomo era già noto alle forze dell’ordine per precedenti legati ad una rapina, ma nel covo oggetto del blitz, a seguito della perquisizione, accanto al corpo è stato trovato materiale compromettente che ha chiarito il profilo dell’algerino: una bandiera dell’Isis, un libro sul salafismo e undici caricatori di kalashinikov.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.