Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sit in di protesta pacifico della coop. ‘Il cammino’, “chiediamo garanzie sul nostro futuro lavorativo” fotogallery

"sarebbe brutto perdere 25 posti di lavoro, il lavoro nostro è sotto gli occhi di tutti, abbiamo addirittura ricevuto i complimenti da Fiorello"

Più informazioni su

Sanremo. Sit in pacifico questa mattina a Palazzo Bellevue da parte degli operai della coop. “Il Cammino” di Sanremo che stanno manifestando per chiedere garanzie sul loro futuro lavorativo. Ai nostri microfoni Fernando Modena responsabile del verde della cooperativa ha spiegato: “succede che stiamo per perdere 22/25 posti di lavoro perchè l’amministrazione ha deciso di fare una procedura di cottimo fiduciario che ci esclude dalla gestione del verde pubblico, dal poter operare come appalto nostro sul verde, non prorogandoci fino alla probabile gara di affidamento dei giardini, esercitando il nostro diritto tramite l’articolo che obbliga i vincenti della gara che potremmo essere noi o altri a riassorbire in buona parte se non tutto il personale che opera su Sanremo.”

Sit in dei lavoratori della Coop. "Il Cammino"

E ancora: “tra un mese massimo due ci sarà questa nuova gara d’appalto, la nostra azienda l’affronterà al meglio, ce la giocheremo tutta con le offerte. Comunque – prosegue Modena – eserciteremo il diritto che l’azienda che viene, se perdiamo la gara, ci possa riassorbire sul cantiere di lavoro.

Alle 17 di oggi abbiamo un incontro con l’amministrazione comunale, comunque come è nostra consuetudine recupereremo le ore perse venendo a dimostrare qui. Il servizio non ne risentirà, verrà garantito in toto come da contratto e cercheremo di far valere i nostri diritti.”

E prosegue: “sarebbe brutto perdere 25 posti di lavoro, il lavoro nostro è sotto gli occhi di tutti, abbiamo addirittura ricevuto i complimenti da Fiorello, noi il nostro lavoro cerchiamo di farlo al meglio possibile impegnandoci a fondo. L’ufficio beni ambientali controlla il nostro lavoro, c’è una collaborazione fattiva e attiva tra le parti.”

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.